Logorrea: come puoi fermare la diarrea verbale?

Aggiornato il da Giada Paoli

Chi non si è mai detto, dopo aver conosciuto una persona nuova, "ops, ho parlato un po' troppo"? A me è capitato spesso, perché tendo a stressarmi un po' troppo. So che il mio flusso di parole è dovuto alla mia ansia sociale. Tuttavia, può capitare di imbattersi in persone che parlano in modo davvero eccessivo, o addirittura del tutto incoerente. Si chiama logorrea e la causa principale non è lo stress. Quindi qual è la causa? Come puoi fermare questo flusso verbale e parlare con una persona logorroica? Ecco come fare.

Logorrea: come puoi fermare la diarrea verbale?

Che cos'è una persona logorroica?

So che è una parola che fa male agli occhi, quindi non entrerò nei dettagli. Quello che devi sapere, però, è che si tratta di un disturbo del linguaggio caratterizzato da un eloquio eccessivo, rapido e spesso incoerente. In breve, quando ti imbatti in una persona affetta da logorrea, questa ti fa una sorta di diarrea verbale 💩 !

💬

Personalmente, ho scoperto la logorrea perché una mia amica aveva la tendenza a parlare troppo e non riusciva a controllare il suo flusso di parole. Era impossibile fermarla 🤯 ! All'inizio ero imbarazzata, così le ho fatto capire con le mie reazioni che era sufficiente. Sfortunatamente per me, non ha tenuto conto delle mie reazioni e nemmeno delle mie risposte...

La logorrea non viene dal nulla. È legata a un disturbo psichiatrico, in particolare al disturbo bipolare. Nello specifico, questa esplosione verbale si verifica durante gli episodi di mania, quando le persone sono euforiche. Quindi dobbiamo capire che la logorrea non è una malattia, ma un sintomo!

Segni particolari

Ho detto che parlo troppo, soprattutto perché ho paura del silenzio 🤐. Tuttavia, non soffro di disturbo bipolare, quindi come si fa a capire la differenza? Come capire quando c'è logorrea? Ecco alcuni segnali da identificare secondo il ricercatore di psichiatria dell'Università di Toronto, McIntyre, R. S :

  • 👉Difficoltà a smettere di parlare: l'individuo avrà grandi difficoltà a smettere di parlare o a fare pause nel suo discorso. Tenderà persino a interrompersi per parlare 😅 (senza però rendersene conto).
  • 👉 Velocità del discorso: il ritmo del discorso è davvero molto sostenuto e più veloce del normale.
  • 👉 Incoerenza: è difficile seguire o capire la persona, poiché tende a saltare da un argomento all'altro senza alcun legame apparente o a parlare di cose che non hanno senso.
  • 👉 Ignoranza dei codici sociali: anche se gli altri mostrano segni di noia o irritazione, la persona in questione non li vede.

Femme qui parle trop

Anche se ti mostri infastidito, la persona continua a parlare 😵‍💫!


✍️ Nota bene: La fobia sociale può talvolta rafforzare la logorrea, ma anche in questo caso non ne è la causa.

Come si può fermare la logorrea?

Come detto in precedenza, la logorrea è spesso un sintomo di una condizione sottostante, quindi il trattamento dipende dalla causa 🤔. Se una persona ne soffre, il disturbo psichiatrico deve essere trattato e diagnosticato da uno psichiatra. Anche la terapia può aiutare a ridurre la logorrea. Le tecniche di terapia cognitivo-comportamentale (TCC) permettono alla persona affetta da logorrea di riconoscere e modificare gli schemi di pensiero che la portano a soffrire di diarrea verbale. Si possono utilizzare anche tecniche di rilassamento per ridurre l'ansia e rallentare la velocità del linguaggio.

È anche possibile consultare un logopedista per sviluppare strategie di comunicazione. Ad esempio, può insegnare alla persona a fare pause regolari mentre parla, a praticare l'ascolto attivo e a imparare a riconoscere i segnali sociali che indicano che è il turno di parlare di qualcun altro, ecc.

👉 In ogni caso, è importante rivolgersi a un medico per stabilire una diagnosi precisa e trattare la causa della logorrea.

Come si ferma una persona con la logorrea?

Ho ritenuto importante aggiungere questa parte al mio articolo. Essendo una persona che si trova spesso di fronte a qualcuno che ha un enorme flusso di parole, so che non è facile da gestire 😥. Quindi, per una conversazione più tranquilla, ecco 4 consigli:

  • 1️⃣ Stabilisci dei limiti chiari: spiega con calma e rispetto che anche tu hai bisogno di tempo per parlare. Puoi stabilire delle regole di conversazione, come ad esempio fare i turni per parlare.
  • 2️⃣ Interrompi con gentilezza: se la persona non smette di parlare, potresti doverla interrompere con gentilezza. Potresti dire qualcosa del tipo: "Scusami, vorrei dire una cosa..." oppure "Ti interrompo perché volevo riprendere quello che hai detto...".
  • 3️⃣ Non irritarti: l'interlocutore non si accorgerà che sei irritato. È meglio comunicare chiaramente, piuttosto che cercare di mostrare il tuo fastidio in modo non verbale.
  • 4️⃣ Mostra pazienza e comprensione: è importante ricordare che le persone non hanno sempre il controllo del loro comportamento. Mostrare pazienza e comprensione aiuterà a mantenere una relazione positiva 🤗.

E naturalmente, il miglior consiglio che posso dare è quello di parlare apertamente del sintomo. In questo modo, possiamo incoraggiare la persona a cercare aiuto in modo che possa essere seguita per il suo disturbo psicologico e anche permetterle di tornare a relazioni sociali più tranquille.


Il consiglio della redazione: curare la causa

La logorrea può essere difficile da gestire per la persona interessata e per chi le sta vicino. Questo sintomo, spesso legato a disturbi psichiatrici come il disturbo bipolare, può essere trattato con diversi metodi, tra cui la terapia cognitivo-comportamentale. Se tu o qualcuno che conosci mostra segni di logorrea, ti consigliamo vivamente di consultare un professionista della salute mentale per una diagnosi accurata e un piano di trattamento adeguato.
 
🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora ! 
#BornToBeMe

Contatta uno psicologo


Altri articoli che potrebbero interessarti:

Fonte: Mypersonaltrainer

Articolo suggerito da Giada Paoli

Il mio sogno è vivere sognando ad occhi aperti, amando infinitamente e sentirmi libera di essere ciò che desidero.

Gli articoli appena pubblicati

Piramide di Maslow: bisogna realizzare tutti i nostri bisogni per realizzarci?

“Ho bisogno di questo”. Effettivamente, tutti noi abbiamo dei bisogni. Alcuni vitali, come mangiare o dormire, altri no. Vogliamo un tetto sopra la testa, desideriamo essere circondati dalle persone che amiamo, avere fiducia in noi stessi, realizzare i nostri progetti… Tutti questi bisogni sono raggruppati nella piramide di Abraham Maslow. Molto usata i vari contesti, questa piramide può insegnarci tante cose. Ma dobbiamo davvero soddisfare tutti i nostri bisogni per sentirci realizzati?

ESFP: Qual è la tua personalità estroversa e avventurosa?

Una delle cose che mi piace fare nella mia vita sono i test della personalità. Ovviamente ho fatto il test MBTI per conoscermi un po' meglio. Scommetto che anche tu hai fatto il test e il risultato è stato: sei una personalità ESFP. Quindi vuoi sapere come funzioni e cosa c'è dietro quell'acronimo. Dopo aver esaminato in dettaglio i diversi profili, ti dirò tutto quello che c'è da sapere sulla personalità ESFP!

Le 10 frasi più belle per augurare la buonanotte!

Quanto è bello concludere la giornata sapendo che qualcuno pensa a te al punto da augurarti la buonanotte? Che si tratti di un’amica, di un partner o di un parente, avere qualcuno che ci fa sentire amati e coccolati alla fine della giornata è una gioia indescrivibile. Dunque, a nostra volta è importante ricordarci delle persone che amiamo, che saranno felici di ricevere un po’ d’amore quando cala la notte. Ecco le 10 frasi più belle per augurare la buonanotte!

10 citazioni sulla solitudine: faccia a faccia con noi stessi

La solitudine può essere causa di grande sofferenza. Sentirsi soli, faccia a faccia con se stessi, ci fa percepire una sensazione di abbandono, di mancanza. Per affrontare quel senso di vuoto che alle volte ci invade, ecco alcune citazioni dette da quelli che hanno saputo trovare le parole giuste che ci fanno, anche se per poco, un po’ di compagnia!

Sindrome del sopravvissuto: quando essere in vita ti fa sentire in colpa

Quando mia madre è morta in un incidente d’auto ero totalmente devastata. Ho sentito un dolore immenso ma non ho assistito al dramma della sua morte. Certe persone sfortunatamente assistono alla morte di una persona cara... Questo provoca un peso immenso da portare, poiché si sentono colpevoli di essere in vita mentre l’altra persona non ha avuto la stessa fortuna. Questa sensazione nota come “sindrome del sopravvissuto” (o sindrome di Lazzaro) non è strana e può avere numerose conseguenze. Come uscirne? Scopriamolo insieme!

3 esercizi di meditazione per addormentarsi velocemente

Ispirare, espirare e rilassarsi. Le meditazione ha solo ed esclusivamente dei vantaggi, aiuta a concentrarsi sul momento presente e a gestire meglio lo stress. Imparando a meditare, si impara ad osservare il proprio flusso di pensieri, riuscendo ad avare un maggiore controllo sulle proprie emozioni. Tutto questo ha un grande impatto sul nostro sonno. A tutti piacerebbe riuscire ad addormentarsi nel giro di un paio di minuti! Grazie ad alcuni esercizi di meditazione, è possibile riuscirci in modo naturale, riuscendo quindi a evitare l’insonnia. Personalmente, ormai lo faccio in modo automatico quando mi sdraio sul letto, preparando il mio corpo e la mia mente al riposo. Vediamo insieme come addormentarsi in un lampo grazie all’aiuto della meditazione!

Come imparare a stabilire le priorità sul lavoro?

La mia scrivania è una distesa di post-it, sono spesso oberata e a volte un po’ troppo di corsa con le deadline! So che la chiave del problema sarebbe riuscire a stabilire delle priorità, ma come fare quando si ha l’impressione che tutto sia di fondamentale importanza? Ci sono vari modi per riuscirci, prima di tutto cerca di tenere a mente che si può sempre imparare a stabilire le priorità! Vediamo insieme come!

10 frasi sull’amicizia da dedicare ai nostri amici più cari!

È risaputo quanto l’amicizia sia uno dei beni più preziosi che la vita ha da offrirci. Una forma d’amore unica ed indescrivibile, che ci fa sentire completi, sostenuti, circondati da persone che ci vogliono bene e che farebbero qualunque cosa per noi: gli amici, appunto. Persone delle quali potersi fidare e alle quali poter confidare ogni dubbio. L’amicizia è fondamentale, ci rende felici e appagati.

10 citazioni di donne forti per sentirsi realizzate

Tutte noi attraversiamo dei periodi difficili e abbiamo l’impressione di non riuscire a gestirli o superarli. Per darvi la carica, abbiamo selezionato alcune citazioni di donne considerate icone, da cui prendere ispirazione. In ciascuna di noi c’è una guerriera che lotta per i suoi diritti, per la parità e la libertà!

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!