Disturbo bipolare: definizione, cause, sintomi e terapie

Aggiornato il da Ginevra Bodano

Euforia, tristezza… Così tante emozioni contradditorie animano la vita di una persona bipolare. Definizione, sintomi, possibili trattamenti.... Vediamo insieme in cosa consiste il disturbo bipolare.

Disturbo bipolare: definizione, cause, sintomi e terapie

Ci sono alcuni segni che possono facilmente emergere in una persona che soffre di disturbo bipolare, come comportamenti anormali, sbalzi d’umore… Dunque, quali sono i segni principali del bipolarismo? E quali sono i sintomi più comuni? Come si comportano le persone bipolari e come agire in loro presenza? Scopriamolo!

Disturbo bipolare: definizione e significato

Una persona che soffre di disturbo bipolare ha una malattia psichica cronica che è responsabile di forti squilibri dell’umore. Le emozioni e l’umore evolvono dunque secondo due fasi che si alternano.

  • Gli episodi maniacali

In questa fase, queste persone sono estremamente attive, se non addirittura agitate ed euforiche. Hanno tantissimi progetti in mente ma attenzione, perché durante questa fase possono essere anche facilmente irritabili.

  • Gli episodi depressivi

In questa seconda fase, invece, le persone bipolari provano una profonda tristezza, e perdono ogni voglia di fare le loro attività, chiudendosi spesso in loro stesse. Nel mezzo di queste due fasi, l’umore può tornare a essere normale, e queste fasi intermediarie vengono chiamate "intervalli di remissione".

📍
Il bipolarismo non è una scelta o una mania, ma una patologia che colpisce l'umore e l'energia. Le persone affette da questa patologia sono spesso fraintese o giudicate quando, al contrario, meritano tutta la nostra empatia e il nostro sostegno. Non dimentichiamo che ogni persona è unica e che dietro ogni diagnosi si nasconde una storia ricca e complessa. È importante non giudicare, ma ascoltare e capire.
Il bipolarismo è completamente gestibile con un trattamento adeguato.

Le cause e le origini della bipolarità

Questo disturbo è una complessa patologia multifattoriale con cause multifattoriali. È quindi difficile stabilire una causa precisa per l'insorgenza di questa malattia psicologica. Sono coinvolti, tra gli altri, fattori genetici, biologici e psicologici. Per quanto riguarda i fattori genetici, se qualcuno in famiglia soffre già di questa malattia, il rischio di svilupparla è 10 volte maggiore.

Per quanto riguarda i fattori biologici, diversi studi hanno evidenziato anomalie nel cervello dei pazienti bipolari, in termini di mediatori chimici. Questi sono responsabili della trasmissione di noradrenalina e serotonina. Inoltre, uno shock emotivo come la perdita di una persona cara può essere un fattore psicologico scatenante.

Come riconoscere i sintomi di una persona bipolare?

Esistono dei segni che possono aiutarti a capire se la persona con cui interagisci soffre di disturbo bipolare.

  • Comportamento mutevole

La persona è tranquilla e poi tutto d’un tratto diventa brutale, egoista e insensibile, arrivando alle volte anche ad avere degli attacchi di rabbia molto forti. Questo è un primo campanello d’allarme.

  • Nessun ascolto e perdita totale di interesse

La persona incomincerà a parlare solo di se stessa e non ti ascolterà più, quasi come se facesse un vero e proprio monologo. Allo stesso modo, può mostrare totale disinteresse nei confronti di discorsi che, in altri momenti, le interessano.

  • La fuga

La persona bipolare spesso tende alla fuga durante la sua fase maniacale. Su due piedi, senza avvertire nessuno, può decidere di partire e allontanarsi. Sarà un modo per fuggire dalla malattia?

Come vivere con una persona bipolare?

  • Pensa a voi due

Non avere paura di ritagliare del tempo solo per voi due o di fare insieme delle attività che permettano a enrambi di respirare e di dimenticare per un po’ la presenza della malattia.

  • Non esitare a farti aiutare

Il bipolarismo può avere numerose ripercussioni sulle persone che stanno vicino a chi ne è affetto. È importante dunque avere un sostegno esterno, che sia da parte dei medici curanti della persona bipolare ma anche uno psicologo esterno, che possa aiutare a trovare dei modi per vivere al meglio la quotidianità in presenza di una persona bipolare.

Potrebbe interessarti - Perché consultare uno psicologo?

Quali sono le terapie possibili per il bipolarismo?

  • I trattamenti farmacologici

Alcuni dei più importanti farmaci per la cura del bipolarismo sono gli stabilizzatori d’umore, come il litio o i neuroregolatori, che vengono sempre più prescritti e raccomandati dai medici curanti, perché migliorano la qualità della vita del paziente. Inoltre, possono essere prescritti anche ansiolitici, sonniferi o antidepressivi.

  • Psicoeducazione

I bipolari possono contare anche sulle terapie di gruppo, sulla psicanalisi, le psicoterapie, i gruppi di parola o ancora delle sedute di ipnoterapia. Inoltre, anche la fototerapia è uno strumento utile che può aiutare il trattamento del bipolarismo.


Il consiglio della redazione: agisci prima che sia troppo tardi!

Pensi di poter soffrire di bipolarismo o che qualcuno che conosci possa esserne affetto? Non restare in silenzio, questo disturbo può rendere la vita davvero difficile; un aiuto psicologico può fare la differenza nella cura di questa malattia. Se pensi sia necessario, non esitare a compiere il primo passo!

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felice… Qui e ora! 
#BornToBeMe

La redazione ti consiglia:

Fonte: Ospedale Marialuigia

Articolo suggerito da Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma...

Gli articoli appena pubblicati

Come si vive con una persona ipersensibile? Ecco i nostri consigli!

Piangere davanti a una pubblicità? Fatto ✅. Essere disturbati da qualsiasi rumore? Certo ✅. Non sei in grado di gestire le tue emozioni negative? Certo ✅. Tutte le persone ipersensibili lo sperimentano quotidianamente. Almeno, io lo faccio. Esatto, faccio parte della squadra delle emozioni! Non è abbastanza facile per me, quindi quando sono in una relazione so che il mio partner è perso. Per questo ho scritto una piccola guida per aiutare le persone che vivono quotidianamente con una persona ipersensibile.

Disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività, di cosa si tratta?

Difficoltà nel concentrarsi, di stare immobile o di controllare le proprie pulsioni. Ecco alcuni segni del disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività. Più comunemente noto come ADHD, se ne parla tanto per bambini e adolescenti, ma può toccare anche gli adulti. Le conseguenze di questo disturbo dell’attenzione si ritrovano nella vita quotidiana, sociale, familiare, scolastica o professionale. Ecco perché è importante sapere se ci tocca da vicino, a noi in prima persona o magari a nostro figlio.

Come punire in modo efficace i propri figli? Ecco alcuni consigli

Sono sempre tanto carini...quando dormono! Non c’è niente da fare, nemmeno le punizioni funzionano e tuo figlio continua a fare una marea di danni! La conseguenza? Non ti senti rispettata, alle volte quasi inutile. Tuttavia, c’è una buona notizia, ovvero che esistono delle soluzioni per ritrovare il tuo potere. Come punire un figlio in modo efficace? Vediamolo!

Perché mi sento sempre in colpa?

Il senso di colpa ti divora anche se non hai fatto niente di male? Perché finisci sempre per darti la colpa di tutto? Quali sono i motivi? C’è un modo per smettere e imparare a stare meglio. Ecco i nostri consigli!

Sindrome di Asperger: definizione, diagnosi e cura

Difficoltà a comunicare, la chiusura in una passione, rumori troppo aggressivi… Ti riconosci o pensi a qualcuno leggendo questa breve descrizione? Si tratta dei tratti caratteristici delle persone affette dalla sindrome di Asperger, una leggera forma di autismo. È importante capire a fondo questa sindrome per farsi accompagnare o accompagnare al meglio coloro che ne soffrono. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cosa significa avere un carattere forte per una donna?

A quanto pare ho un carattere troppo forte. O almeno è quello che dicono le persone che si sentono aggredite quando do il mio parere o esprimo il mio scontento. Si direbbe quasi che preferiscano che finga pur di dar loro ragione…. Eppure, avere un carattere forte non è necessariamente qualcosa di negativo! Anzi, è positivo per la mia salute e per quella di chi ci circonda. Sì, ho un bel caratterino, e quindi?

Piangere davanti ai propri figli: segno di debolezza o lezione di vita?

Da bambino, tutto è un pretesto per versare una lacrimuccia. Gestire le emozioni è una cosa da adulti, soprattutto da genitori. O perlomeno, ci provano. Eppure, ho visto i miei piangere e non li biasimo affatto. Oltre a queste immagini strazianti, la loro «mancanza di pudore» mi è servita tanto nella vita. Grazie mamma, grazie papà: non sono un robot senza cuore! Per far sì che tutti i genitori smettano di farsi dei complessi e di sforzarsi per evitare di piangere, dirò la mia sulla questione. Non in qualità di esperta, ma come una bambina un po’ cresciuta che ha già visto crollare e scoppiare in lacrime i suoi genitori e che se lo ricorda ancora.

Perché mi innamoro sempre degli uomini che non mi amano?

Ogni volta la stessa storia, sei attratta da uomini che non si interessano a te, che non ti fanno stare bene, che sono totalmente inaccessibili? Ma perché ricadi sempre nello stesso schema drammatico? Nathalie Prussia-Collin, autorevole psicologa francese, ci spiega questo comportamento.

Mi sento diversa: non tutti i mali vengono per nuocere!

"Beh, ma tu sei un artista!". "Si vede che sei un po' originale!" Questo è proprio il tipo di osservazione che i miei amici mi fanno spesso (molto, troppo spesso). Complimenti? Non proprio. Più che altro è un modo educato di farmi capire che non sono come loro, che sto facendo troppo, o troppo poco, che non seguo il ritmo. La verità? Credo che abbiano ragione!

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!