Come migliorare la tua autostima?

Aggiornato il da La Redazione Wengood

Sei incredibile e non lo sai o fai finta di non saperlo. Non perdi occasione per svilirti. Se ti fidassi un po' di più di te stesso, ti renderesti conto di quanto sei capace e, fidati! Qui ti insegneremo a valorizzare te stesso, le tue qualità e ad imparare a curare la tua autostima.

Come migliorare la tua autostima?

Svilimento, incertezze, mancanza di autostima, un mix di negatività che ti tarpa le ali . Non preoccuparti, non tutto è perduto! Si può imparare a credere di più in sé e nelle proprie capacità, e a riacquistare fiducia. Abbiamo raccolto testimonianze, racconti, condigli di psicologi ed esperti nel settore. 


Citazione

Il nocciolo della tua personalità è l’autostima, “quanto ti piaci”. Più ti piaci e ti rispetti, meglio farai in qualsiasi cosa tu voglia intraprendere.

Brian Tracy


Articolo suggerito da La Redazione Wengood

Gli ultimi articoli pubblicati

La triade oscura: narcisista, machiavellico o psicopatico?

Mi è successo tante volte di rimanere stupita o senza parole ma in questo caso sono davvero in stato di shock. Facendo il test della triade oscura ho scoperto di avere una personalità per il 13% più oscura della media, con una netta tendenza al narcisismo. E se scoprissi anche tu di avere una personalità tossica? 😭 Quale test riesce a scoprire il tuo lato oscuro?

Come dimenticare un narcisista perverso?

È difficile vivere con un narcisista perverso, ma è ancora più difficile lasciarlo e dimenticarlo. Il narcisista perverso è disposto a fare qualsiasi cosa pur di tenerti vicino a sé. Se sei riuscito a lasciare un pervertito narcisista, non è detto che sia così semplice dimenticarlo. Come si supera questa rottura, che è spesso più dolorosa delle altre? Ecco i consigli dei nostri psicologi.

Disturbo narcisistico: cosa vuol dire e quali sono i sintomi?

Carismatici e sicuri di sé, i narcisisti sembrano capaci di fare tutto e invulnerabili, persone alle quali non può succedere nulla di male. Ma dietro questa apparenza si nasconde spesso una grande debolezza e la paura del fallimento: i primi sintomi del disturbo narcisistico. Come riconoscere una persona narcisista? E da cosa deriva questo disturbo? Ecco tutto ciò che c’è da sapere per gestire un disturbo narcisista.

Come riconoscere un narcisista perverso? 10 utili consigli

Il capo, un congiunto o un parente… Tutti quanti un giorno potremmo trovarci faccia a faccia con un narcisista perverso che cercherà di trascinarci in un vortice distruttivo. Ma cos’è un narcisista perverso? E soprattutto, come riconoscerlo? Ecco 10 consigli semplici ed efficaci per riconoscerlo. È importante saperlo identificare per potersi proteggere!

Quali sono le conseguenze psicologiche dell'infedeltà?

Esiste un tradimento peggiore rispetto a quello del proprio partner? Nel mio caso, avendolo vissuto, direi proprio di no. È un vero e proprio tsunami che ti sommerge e sconvolge il tuo mondo. Perché fa così male? Cosa fare per non soffrire dopo aver scoperto l’infedeltà della persona che ami? Le conseguenze psicologiche dell’infedeltà possono essere disastrose e possono volerci anni per riprendersi o addirittura esiste il rischio di portarsi dietro questa ferita per tutta la vita... Parliamone insieme!

Perchè ho sempre bisogno di controllare tutto?

Vacanze, vita quotidiana, lavoro: pianifichi tutto nei minimi dettagli. L'imprevisto ti rende nervosa e nella tua vita c'è poco spazio per gli imprevisti. Ma cosa si nasconde dietro questo esagerato bisogno di controllo? Come si può imparare a lasciar correre per non farsi prendere dal panico quando il programma cambia? Leggi per scoprirlo.

Vorrei che i miei genitori fossero fieri di me, perché ho così tanto bisogno della loro approvazione?

Ho più di 30 anni ma provo sempre la stessa felicità nell’annunciare un mio successo a mio padre. So che mi rende felice farlo, soprattutto da quando la mamma ci ha lasciati. Però, allo stesso tempo, mi chiedo sempre: perché ho bisogno di sapere che mio padre è fiero di me? Perché, in generale, abbiamo bisogno dell’approvazione dei nostri genitori? Renderli felici è una cosa, ma è bene farsi delle domande se la loro approvazione occupa un posto troppo importante nella nostra vita.

Dipendenza affettiva

Sicuramente hai già sentito parlare della dipendenza affettiva. Pensi di esserne affetta o che un tuo caro lo sia? Come distinguere l’amore e la dipendenza affettiva? Come uscirne? Scopriamolo insieme!

Cos’è una relazione libera? Quali sono i pro e i contro?

Solitamente quando si pensa a una coppia si pensa unicamente a due persone. Questa visione può essere rassicurante e seducente per alcuni ma una vera e propria trappola per altri. E se la fedeltà non fosse più un passaggio obbligato? E se la coppia esclusiva fosse un modello superato a favore della relazione libera?

Come annunciare l’arrivo di un secondo figlio al primogenito?

L’avventura ricomincia! Ci siamo, avete deciso di ingrandire la famiglia, che bello! Non hai neanche il tempo di metabolizzare la notizia che subito insorgono diverse emozioni come la felicità, l’eccitazione, l’apprensione, il senso di colpa. Come reagirà il primogenito? È una domanda da porsi, perché spesso un semplice “arriverà un fratellino o una sorellina” non basta. Non è così facile, ma una cosa è certa: l’amore si moltiplica! Ora devi solo rendere chiaro il messaggio!

“Cosa fai nella vita?”, "Faccio del mio meglio!"

Bastano pochi minuti di conversazione con uno sconosciuto che subito viene posta la fatidica domanda: "Cosa fai nella vita?". Questa domanda ti innervosisce? Non hai voglia di sentirti definita dal tuo mestiere o dal tuo posto nella società? Siamo tutti sulla stessa barca!

Perché ho costantemente bisogno di attenzioni?

Anche tu hai la spiacevole tendenza a fare di tutto un dramma affinché gli altri si prendano cura di te? Non smetti mai di pretendere la loro attenzione, a qualunque costo? Se la risposta è si, fai sicuramente parte di quelle persone che vivono per attirare l’attenzione degli altri. A lavoro, tra amici o sui social, devi sempre essere il centro dell’universo. E nonostante questo comportamento eccessivo spesso e volentieri non ti faccia star bene, è più forte di te! Ma da cosa deriva? Come porvi rimedio prima che sia troppo tardi?

Soffro di un complesso di inferiorità, come sbarazzarmene?

“Fallo tu che tanto lo fai meglio”. Toc, toc! È il complesso di inferiorità che bussa alla porta. Arriva in diverse situazioni in cui non mi considero abbastanza rispetto ad altre persone. Quando succede preferisco farmi da parte… Il complesso di inferiorità ci blocca e ci impedisce di avanzare ed essere felici. Quindi come sbarazzarsene?

Essere proattivi: cosa vuol dire? Come diventarlo?

A volte mi sembra di essere totalmente proattivo, altre volte molto meno. So che è un comportamento che può apportarmi molto, soprattutto in ambito professionale. Ma cosa significa esattamente essere proattivi? Perché è un bene esserlo dal punto di vista professionale? Scopriamolo insieme!

Sono una persona tossica? 10 modi per scoprirlo

In amore, in amicizia, sul lavoro, in famiglia… Credo che tutte prima o poi abbiamo avuto a che fare con una persona tossica. Ma a volte dovremmo porci a nostra volta la domanda: “sono una persona tossica?” o lo sono stata in qualche occasione con qualcuno? A volte capita di non rendersi conto del proprio comportamento! Ecco perché è importante fare un passo indietro in certe situazioni e farsi delle domande in modo tale da auto esaminarsi ed essere sempre la migliore versione di noi stessi. Solo per te un piccolo test per sapere se sei una persona tossica o no!

Positivià tossica: mi impongo di stare bene... e non va bene!

L’ottimismo è una bella cosa. “Andrà tutto bene”, “sii forte”, “tutto tornerà alla normalità”. Te lo sei detto e ridetto e te lo hanno ripetuto anche gli altri, ma se da un lato questa attitudine positiva è una cosa buona, dall’altro alle volte può diventare tossica. Quando ci impediamo ad ogni costo di stare male, la mente rischia di soffrirne profondamente.

Mi sento spesso aggredita dagli altri, come reagire?

Non ho mai avuto tantissime amicizie, né sono stata mai molto socievole. Preferisco stare per conto mio, divertirmi a modo mio. Ovviamente ho un gruppo di persone che adoro, ma mi viene difficile fare nuove conoscenze. Il punto è che spesso mi sento aggredita dagli altri! Perché mi sento così? Come reagire quando ci si sente sempre attaccati? Andiamo per gradi.

Ho dei dubbi sulla mia relazione, è normale? Come reagire?

Succede spesso. La vita di coppia e l'amore non sono mai una passeggiata: succede, naturalmente, che alle volte sorgano dei dubbi. Non essere più sulla stessa lunghezza d'onda, avere l'impressione che l'erba sia più verde altrove, avere progetti diversi...Travolto dal peso dei dubbi, l'amore perde il suo splendore. È una situazione irrimediabile? No, l'importante è sapere come reagire.

La mia relazione non mi rende felice, come fare?

La magia dell’inizio di una relazione e le farfalle nello stomaco sono volate via. Stare insieme significa avere un partner per la vita, qualcuno che ti sta accanto, ma alle volte ci si sente infelici e incomprese. Quando la tua metà ti fa più piangere che ridere, è assolutamente legittimo mettere in dubbio la relazione stessa. Ma prima di lasciar perdere del tutto, sappi che esistono delle soluzioni. Non sono felice nella mia relazione, come fare? Vediamolo insieme.

Terapia di coppia: come funziona, quando e perché iniziare?

«L’amore non è bello se non è litigarello» diceva un famoso proverbio, e infatti, all’interno di una coppia, è normalissimo avere dei litigi. A volte però certi problemi hanno radici così profonde da non poter essere risolti senza un aiuto esterno. In che caso si dovrebbe consultare un terapista di coppia? Quali sono i problemi che potrebbe aiutarti a risolvere? Ecco le nostre risposte!