Mi sento spesso aggredita dagli altri, come reagire?

Non ho mai avuto tantissime amicizie, né sono stata mai molto socievole. Preferisco stare per conto mio, divertirmi a modo mio. Ovviamente ho un gruppo di persone che adoro, ma mi viene difficile fare nuove conoscenze. Il punto è che spesso mi sento aggredita dagli altri! Perché mi sento così? Come reagire quando ci si sente sempre attaccati? Andiamo per gradi.

 
 Sommario

Cause e difficoltà sociali

Se mi sento spesso aggredita dagli altri è perché sono a disagio in tantissimi contesti sociali 🙈. Sono introversa e ho sempre avuto difficoltà a esprimermi o semplicemente chiacchierare con sconosciuti. Mi sento a mio agio solo con gli amici di una vita o con la famiglia. Ho l’impressione che al di fuori delle persone che conosco, non so come comportarmi.

🥖 Anche quando devo parlare a un cameriere o a una cassiera balbetto e mi sento stupida. Quindi le persone mi giudicano e io, in tutta risposta, sono ancora più a disagio.

Scarsa autostima

Forse non sono gli altri il problema ma piuttosto il modo in cui io mi vedo. Quando ci si sente aggrediti dagli altri solitamente si ha una scarsa autostima. E ti assicuro che è impossibile affrontare gli altri quando non si ha autostima, si è insicuri e non ci si ama davvero

➜ Di conseguenza, ci si sente aggrediti. Ci si sente offesi anche da una minima critica. Che poi la critica non è necessariamente negativa e magari la persona che abbiamo di fronte vuole davvero aiutarci ma la nostra suscettibilità ha la meglio 😩!

Una maggiore sensibilità

Suscettibile o sensibile? Una grande sensibilità non aiuta a gestire i rapporti con gli altri. Da un lato sono felice di percepire le emozioni in maniera più intensa degli altri, dall’altro per digerire una critica potrebbe volerci un secolo! So che l’ipersensibilità ha i suoi vantaggi, ma è proprio difficile gestire le emozioni di fronte ai comportamenti degli altri. E addirittura a volte la presenza di altre persone mi spinge all’agorafobia. Ci sono quindi varie ragioni che possono mettermi a disagio. 😢

Questo articolo potrebbe interessarti >>> Come fare della propria ipersensibilità una forza?

La soluzione per non sentirsi aggrediti

Anche con un’ipersensibilità e un’ansia sociale, si può imparare a non sentirsi aggrediti dagli altri. La soluzione sta nel sapersi creare la propria bolla. Lavorare sulla propria autostima è importante ma quando si vive in un contesto sociale in cui ci si sente aggrediti non è facile razionalizzare.

🧘‍♀️ Ecco perché bisogna imparare a gestire le proprie emozioni. Di solito mi immagino in un luogo che adoro, il mio paradiso mentale. Riesco così a cambiare prospettiva su ciò che sta succedendo e preservarmi. Evito di sentire emozioni molto negative e sentirmi aggredita.

Comunicare con gli altri

Uno dei principali problemi quando ci si sente aggrediti è non dire ciò che si sta provando. Le emozioni sono tutte legittime e se ci sentiamo ferite, abbiamo il pieno diritto di dirlo  🗨️. Attenzione però a non passare dalla parte del torto diventando a tua volta aggressiva, la comunicazione non violenta è sempre la scelta giusta.

➜ Inoltre essere trasparenti aiuta a decifrare i messaggi mal interpretati. La comunicazione crea spesso ambiguità: riformulare, comunicare, condividere è la chiave 🔑!

Sviluppare l’empatia

Un buon metodo per sentirsi meno aggrediti è aumentare la propria empatia. Mettere piede fuori dal proprio mondo e fare un passo indietro per mettersi al posto dell’interlocutore ci permette di decifrare meglio il comportamento degli altri. Magari ti accorgerai che quella parola o quel gesto non era una frecciatina e non c’era alcuna volontà di offenderti!

⚠️ Attenzione, non dico che le nostre emozioni siano le uniche responsabili. Potresti trovarti in una relazione abusiva con una persona tossica. In questo caso, bisogna imparare a individuare le bandiere rosse per non subire un’aggressione. Non è normale farsi continuamente sminuire da un’altra persona, bisogna sapersi proteggere. ❤️


Il consiglio della redazione: Fatene un punto di forza!

L’avrai capito, se ti senti troppo spesso aggredita dal mondo esterno, probabilmente hai una bassa autostima e sei molto sensibile… e non c’è niente di male! Buone notizie: ci si può lavorare per farne un punto di forza, non esitare a contattare uno psicologo per sperimentare insieme nuovi comportamenti che ti permetteranno di essere felice.

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe

Articolo suggerito da
La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Il cervello rettiliano è responsabile dei nostri comportamenti primari?

“Avrei voglia di qualcosa di dolce, di zucchero… il cervello rettiliano mi sta mandan...

Leggi

Perché ci piace avere paura? È colpa degli ormoni!

Inventare storie di fantasmi, ascoltare orribili leggende, cercare di parlare con gli...

Leggi

Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rab...

Leggi

La logoterapia: dare un senso alla propria vita

La fine di una storia d’amore, un lutto, un licenziamento… A volte la vita ci mette a...

Leggi

Quali sono le 6 emozioni primarie? Paura, gioia e…

Le emozioni, che universo misterioso! Insegniamo ai bambini a riconoscerle, agli adul...

Leggi

Mi annoio in ufficio… Soffro di sindrome da bore-out?

Più passano i giorni, più cerco di ammazzare il tempo al lavoro. Per alcuni potrebbe ...

Leggi

5 buone ragioni di ascoltare le proprie emozioni sul lavoro

Le emozioni non sono un freno al successo. Al contrario, possono essere un incredibil...

Leggi

I benefici della noia, o l’arte del dolce far niente

“L’ozio è il padre di tutti i vizi”, sei d’accordo? In ogni caso, il mondo corre a mi...

Leggi

La mitomania: mentire per valorizzarsi

Se pensi che Pinocchio gli fa un baffo, sei di fronte ad un mitomane! Non hai mai dub...

Leggi

Perché mentiamo? Siamo tutte un po’ bugiarde!

Parliamoci chiaro, siamo tutte un po’ bugiarde! Chi non hai mai mentito scagli la pri...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!