Sessualità, 7 semplici consigli per rilassarsi e abbandonarsi

Aggiornato il da Paola Ferraro

“Non riesco a lasciarmi andare con il mio ragazzo, sento anche dolori vaginali da quanto sono rigida”. Ho sentito questa frase da un’amica e ho capito perfettamente la situazione perché è capitato anche a me. Ho sofferto di vaginismo, cosa che ha drasticamente influenzato la mia sessualità e di conseguenza il mio rapporto. Sono riuscita a sopportare il dolore e a lasciarmi andare completamente per abbandonarmi al piacere. Quindi ti darò gli stessi consigli che ho dato a lei. La sessualità non deve mai essere vissuta come un momento spiacevole, al contrario dev’essere un’intimità bella e forte tra due persone!

Sessualità, 7 semplici consigli per rilassarsi e abbandonarsi

Come lasciarsi andare a letto? 7 consigli utili!

1) Comunicare è la chiave! 🗣️

Sì, per lasciarsi andare bisogna sentirsi in totale armonia con il partner. È la base di una relazione amorosa e sessuale serena. Non bisogna avere vergogna di nulla e parlare con il cuore. Se il partner tende a giudicare, dovremmo cercare di fargli capire che non è sano. È lui a doversi rimettere in discussione in questo caso, non tu! Comunicare permette di raccontare i propri fantasmi e i propri desideri e ricorda che anche parlare durante il rapporto sessuale è un bene se necessario. Racconta quello che ti va di raccontare... E sopratutto, se senti dolore, non esitare a manifestarlo!

2) Accarezzatevi  🫶

Lo sai che non esiste solo la penetrazione, vero? Anzi, diciamo pure che è proprio la penetrazione a creare dolore e impedirci di lasciarci andare. Ecco perché il dialogo è fondamentale. Il partner dovrebbe ascoltarti e non costringerti a fare cose che non ti va di fare. Il consenso è un altro pilastro di una relazione sessuale sana! Quindi... comincia con delle semplici carezze: percorri la schiena con la punta delle dita, continua con i baci sul collo, abbraccialo... Le carezze o i messaggi sono ottime soluzioni per rilassarsi e lasciarsi andare.

3) Concentrati sulle sensazioni 🫴

Nathalie Giraud-Desforges, esperta di sessoterapia, spiega che concentrarsi sulle nostre sensazioni e quelle del partner permette di lasciarsi andare e vivere il piacere a 360°. Effettivamente, come durante le sessioni di meditazione in piena coscienza dovremmo mettere da parte i pensieri.

🤯 Il vero problema è qui, se non è possibile abbandonarsi è perché ci poniamo domande come: “cosa pensa del mio corpo?”, “cosa facciamo dopo?”, “sono tutta in ordine?” STOP! Il modo migliore per calmare questo genere di pensieri  è concentrarsi sulle sensazioni.

4) Non cercare di strafare 🫸

Voler strafare durante il rapporto sessuale non ha alcun senso. Lo si dovrebbe vivere come un momento di intimità forte con un’altra persona. La pornografia può fornire un’immagine falsata del sesso e influenzarci negativamente. Non dimenticare che si tratta pur sempre di un’industria cinematografica e non riflette quindi la vera sessualità. Non serve a nulla fare 10 posizioni del Kamasutra tanto per farle se non provocano piacere! Proprio come la convinzione che la frequenza dei rapporti sessuali debba essere elevata... dimenticalo! Anche in questo caso, la frequenza non è indice di una buona vita sessuale. Ognuno ha il proprio ritmo, l’importante è provare piacere in due!

5) Non ci sono regole 📜

Se c’è qualcosa di poco eccitante, è la routine! Ha un impatto negativo sulla coppia ma anche sulla vita sessuale. Quindi di tanto in tanto prova a uscire dalla stanza e dal rapporto classico sul letto! Potrebbe ravvivare la libido dopo diversi anni di vita comune. Sii innovativa, fai l’amore sotto la doccia, in macchina, sulla spiaggia... Non ci sono regole, l’importante è vivere un momento di connessione con la persona che ami! Se la scintilla nasce mentre uno dei due lava i piatti, via i guanti e cercate di vivere un momento intimo tra i fornelli!

La redazione ti consiglia: Perché è così difficile parlare di sesso?

6) Esplora il tuo corpo  🔎

Un’altra soluzione efficace per lasciarsi andare è conoscere bene il proprio corpo. Potrebbe sembrare contraddittorio, ma non lo è! Più conosci il tuo corpo, più sarai a tuo agio e riuscirai a lasciarti andare facilmente. La pratica della masturbazione è un ottimo modo per rilassarsi esplorando il proprio corpo, senza paura del giudizio altrui. Vuol dire amarsi così tanto da volersi regalare piacere ed è fondamentale avere questa sicurezza di sé ancora prima di voler fare l’amore con qualcuno. Apprezzare il proprio corpo permette di rilassarsi più facilmente e, anche in questo caso, senza regole. Non è vietato solo perché hai un partner. Al contrario, stimoli il tuo piacere per aver voglia di esplorare insieme a lui!

7) Capire le cause del blocco 🤔

A volte, nonostante tutti gli sforzi per lasciarci andare, creiamo un vero e proprio muro. L’introspezione aiuta a capire le cause di questo blocco. È l’immagine che ho del mio corpo a bloccarmi? Sono meno attratta dal mio partner rispetto a prima? Ci sono dei problemi gravi che mi riempiono la testa? Nel mio caso, quando soffrivo di vaginismo, ho capito che era perché non ero più innamorata del mio compagno. Non volevo mettere fine alla nostra relazione ma non sono riuscita ad affrontarlo subito. Ecco perché bisogna ascoltarsi e, se non riesci a farlo, puoi rivolgerti a un professionista.


Il consiglio della redazione: non esitare ad ascoltare un esperto

Concentrarsi sul presente, sulle sensazioni, sugli odori e i fremiti del corpo... tutti modi per lasciarsi andare e provare piacere. Un problema di fiducia in se stessi, nel proprio corpo o nelle proprie capacità sotto le lenzuola potrebbero impedirci di lasciarci andare. Convinzioni limitanti, esperienze spiacevoli, traumi... ci sono diverse ragioni che possono impedirci di lasciarci andare.

👉 Consultare un sessuologo ti permetterà di fare il punto della situazione e trovare, insieme, una soluzione per una sessualità perfetta.


🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe

Contatta uno psicologo

Fonte: drvalerio

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Articolo suggerito da Paola Ferraro

La scrittura è sempre stata la mia terapia, da quando ho memoria ho sempre usato la carta come sacco da boxe. Impara a conoscermi, sono Paola Ferraro.

Gli articoli appena pubblicati

Perché l’imprevisto mi mette ansia?7 consigli per gestirlo meglio

Una riunione al lavoro organizzata all’ultimo minuto, un amico che ti dà buca poche ore prima dell’uscita, un treno annullato o in ritardo… tutti esempi di situazioni che ti mettono nel panico! Gli imprevisti ti fanno perdere la testa e gli attacchi di panico sono sempre dietro l’angolo? Eppure gli imprevisti fanno parte della vita e non sono una fatalità… Quindi, perché questa reazione di paura esagerata? Come lasciare che gli imprevisti facciano parte della nostra vita senza tutta quest’ansia? Vediamolo!

Il segreto della felicità è fregarsene di tutto? Lo è?

Spesso mi viene detto di prendermi meno a cuore le cose. Lo ammetto, essendo una persona ipersensibile, metto il cuore e l'anima in ogni cosa. Forse un po' troppo, perché questo tende a generare ansia. Quindi, alla fine, il segreto della felicità non è forse quello di prendersela con tutto? Beh, ho cercato di approfondire l'argomento nelle mie letture e non è così semplice. Mi spiego meglio.

Storia d'amore proibita: rinunciare o bruciarsi?

"Rifiuta tuo padre e rinnega il tuo nome; oppure, se non vuoi, giura di amarmi e non sarò più un Montecchi". Credo che tutti abbiano indovinato l'origine di questa citazione! Si tratta, ovviamente, di Romeo e Giulietta di Shakespeare. Ho sempre amato questa storia di amore proibito e non sono l'unica, perché questa opera ha resistito alla prova del tempo. D'altra parte, trovo molto meno piacevole vivere un amore proibito. Non sai se è meglio arrendersi o bruciarsi... Te lo racconto io.

6 esempi di lettere d'addio commoventi, è il momento di aprire il tuo cuore

"Le storie d'amore di solito finiscono male". Come saprai anche tu come Rita Mitsoukos, l'amore non è un percorso diretto verso l'eternità. A volte scompare dal nostro cuore, lasciando un grande vuoto, se non addirittura un odio feroce. È allora che arriva il momento di dire addio e una lettera può essere il modo più efficace per dire esattamente come ti senti e spiegare perché te ne vai. Ecco 6 esempi di lettere d'addio, per dire addio, bye-bye o arrivederci a una persona cara, ma anche a un amico o, più tristemente, a una persona cara che è morta.

Dipendenza affettiva

Sicuramente hai già sentito parlare della dipendenza affettiva. Pensi di esserne affetta o che un tuo caro lo sia? Come distinguere l’amore e la dipendenza affettiva? Come uscirne? Scopriamolo insieme!

Cos’è una relazione libera? Quali sono i pro e i contro?

Solitamente quando si pensa a una coppia si pensa unicamente a due persone. Questa visione può essere rassicurante e seducente per alcuni ma una vera e propria trappola per altri. E se la fedeltà non fosse più un passaggio obbligato? E se la coppia esclusiva fosse un modello superato a favore della relazione libera?

10 consigli per avere successo nelle relazioni

Le storie d’amore che durano tutta una vita non sembrano più possibili. Il problema non è innamorarsi, stare assieme i primi mesi, perfino i primi due anni. E quando il tempo passa che i problemi sorgono e indeboliscono la coppia. Qual è il segreto per far sì che un rapporto duri nel tempo?

Relazione amorosa tossica: 10 campanelli d’allarme 🚩

Quando è iniziata la mia nuova storia d’amore mi sono subito chiesta: ci sono campanelli d’allarme? La risposta è no, mi sembra la migliore relazione che abbia avuto finora! Ma purtroppo non è sempre stato così… Ecco perché ho fatto una lista dei campanelli d’allarme da tenere d’occhio per non imbarcarsi in una relazione tossica.

Come possiamo identificare gli schemi ripetitivi e uscirne?

Per molto tempo ho avuto la sensazione di ripetere gli stessi errori. Ad esempio, in più di un'occasione ho perso un'opportunità di carriera. Purtroppo, scommetto di non essere l'unico ad aver osservato questo tipo di schema ripetitivo. Questo tipo di loop è infernale, quindi come fare per identificarlo e uscirne? Ora che ho imparato a lavorare su questo aspetto, te lo spiego.

La mia relazione non mi rende felice, come fare?

La magia dell’inizio di una relazione e le farfalle nello stomaco sono volate via. Stare insieme significa avere un partner per la vita, qualcuno che ti sta accanto, ma alle volte ci si sente infelici e incomprese. Quando la tua metà ti fa più piangere che ridere, è assolutamente legittimo mettere in dubbio la relazione stessa. Ma prima di lasciar perdere del tutto, sappi che esistono delle soluzioni. Non sono felice nella mia relazione, come fare? Vediamolo insieme.

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!