Come destabilizzare e far innervosire un narcisista perverso?

Vivi con un narcisista perverso o ne conosci uno e vorresti destabilizzarlo? Vuoi farlo arrabbiare perché ti mette in ridicolo, a volte in pubblico, ti fa soffrire, ti fa perdere la pazienza e vuoi vendicarti. Ma è difficile far arrabbiare una persona brava a manipolare gli altri, ama vittimizzare se stessa e gioca con le proprie emozioni. Farlo innervosire è l’unico modo per fare in modo che mostri la sua vera natura, per smascherarlo...

 
 Sommario

Ti sei reso conto di vivere in trappola con un  narcisista. Per liberarsi della sua negatività, devi trovare un modo per destabilizzarlo. Naturalmente, l'obiettivo non è quello di vendicarsi, ma semplicemente di farlo arrabbiare, senza troppa cattiveria. Come si fa a farlo innervosire senza correre rischi?

Come liberarsi dal controllo di un narcisista perverso?

Da molto tempo sei vittima di un  narcisista perverso e hai finalmente deciso di liberarti dal suo controllo? Purtroppo non basta minacciarlo perche lui smetta di perseguitarti. A volte, non farai altro che alimentare il suo ego, prenderà la tua reazione come una sfida, peggiorando ulteriormente la situazione. Minacciandolo o rispondendogli a tono non farai altro che dargli importanza e forza.

Con un narcisista, non è combattendo in campo aperto che si vince la guerra, forse vincerai una battaglia, ma non sarà mai abbastanza forte per metterlo fuori gioco. Qual è quindi il segreto per sfuggire al controllo di un perverso narcisista? Il segreto è farlo arrabbiare, ma in modo intelligente e subdolo, destabilizzarlo e mettere in dubbio le sue certezze.

Il punto di forza di un narcisista perverso è che ha così tanto controllo su di te che riesce ad anticipare le tue mosse e a condizionare le tue reazioni. Il suo obiettivo è quello di farti perdere il controllo, umiliarti e fare leva sulle tue debolezze in modo da subordinarti al suo totale controllo. Pertanto, il modo migliore per destabilizzarlo è quello di reagire in modo diverso da quello che si aspetta da te.

La redazione ti consiglia: Come dimenticare un narcisista perverso?

1) Umiliarlo in pubblico

Per un narcisista perverso la sua immagine ha la priorità su tutto. Di fronte ad amici o familiari, tenderà a giocare il ruolo della vittima. Il problema è che è così convincente che tutti penseranno che sei tu la persona cattiva e insensibile.

Il modus comunicandi di un narcisista perverso consiste nell'attaccare l’altro, senza mai farlo apertamente, ma con cinismo e in maniera subdola. Cercherà ad esempio di cambiare il senso delle tue parole per ritorcertele contro oppure ti accuserà di non essere interessata a ciò che dice, il segreto sta nel rimanere fermi nelle proprie posizioni ed evitare che sia lui a rielaborare le tue risposte. Non avere paura di dirgli “scusami, ma non è quello che intendevo", “non mi sembra tu stia capendo”, sempre mantenendo la calma, dimostragli che anche tu stai stare al gioco, e forse sei perfino più bravo di lui. Finirà per perdere la calma e la pazienza.

2) Ignorarlo

Il narcisista perverso ama ricevere attenzioni, soprattutto le tue. È questo è il primo vantaggio che hai su di lui. Esiste solo attraverso gli occhi degli altri, quindi senza attenzioni inizierà a ad essere frustrato, facendo fatica a mantenere la calma.

Non sarà semplice, ma smetti di guardarlo, di dargli attenzioni, di pensare a lui...  Di' a te stessa che tutta l'attenzione che gli presti si trasforma energia che usa per distruggerti. Ignorarlo è quindi la cosa migliore che si possa fare per irritarlo e destabilizzarlo. Dovrai rimanere ferma sulle tue decisioni, perché ci saranno tentativi da parte su di riavvicinamento.  


Ricorda bene che...

Far innervosire un  narcisista porterà maggiore tranquillità nella tua vita. Concentrati sulle tue passioni, sui tuoi desideri, su ciò che ti fa sorridere, lavora ad un progetto che ti sta a cuore e, se ne senti il bisogno, chiedi una mano d’aiuto ad uno psicologo in modo da ritrovare la fiducia in te stessi.


Come si riconosce un narcisista perverso?

La maggior parte delle persone non lo sa, ma un narcisista è una persona estremamente malata. In realtà, si tratta di un disturbo comportamentale che nella maggior parte dei casi colpisce gli uomini. Riconoscerlo non è complicato. È egoista ed egocentrico. In altre parole, per questa persona, tutto ruota intorno a sé stesso. Il  narcisista perverso non ama nessuno se non sé stesso.

Senza empatia, è una persona molto intelligente e affascinante, ma ha grandi difficoltà a gestire le emozioni. Manipolatore esperto, non esita a usare il suo fascino e la sua apparente gentilezza per farti cadere nella sua trappola. Da quel momento in poi,  manipola la sua preda e aumenta gradualmente la sua presa su di lei in modo che diventi totalmente dipendente da lui.

Chiamato anche vampiro psichico, il narcisista perverso non è necessariamente felice. Al contrario, è una persona estremamente ansiosa e stressata che compensa il suo malessere con la manipolazione e il controllo.


Il consiglio dello psicologo - Il narcisista perverso non ama, possiede

I rapporti tossici causano grande sofferenza. Come spiega la terapeuta Anne-Laure Buffet: "Un perverso narcisista si appropria completamente della persona, è come un bambino egoista, capriccioso o insopportabile ... Diventi il suo giocattolo e se vuole può decidere perfino di romperlo".

È importante riuscire a liberarsi dalla sua presa, che non si lasci distruggere. Avere qualcuno che ti accompagni in questo difficile momento è il modo migliore per trovare una via di fuga.


Articolo suggerito da
La Redazione Wengood

Commenti

Purtroppo ho conosciuto due narcisisti, ti fanno ammalare, perché loro sono malati dentro...offese gelosie senza motivo rabbia frustrazione vogliono il totale controllo su di te, ma loro tradiscono senza pietà...state lontani già dai primi segni di squilibri di queste persone.

Sono stata corteggiata da un mio collega. Piccoli apprezzamenti, frasi e gesti romantici. Caffè tutti i giorni e aperitivo quando rimanevamo da soli. Dopo un aperitivo mi ha baciata. E abbiamo continuato a baciarci in altre occasioni. Ma non ho voluto andare oltre. La cosa è andata avanti per circa tre mesi. Più volte mi ha detto di desiderarmi e mi ha chiesto se avrei fatto l’amore con lui. Mentre mi baciava mi ha chiesto se mi piaceva e che non potevo immaginare cosa mi avrebbe fatto. Ci siamo visti le ultime volte a metà agosto dopo il lavoro in due sere distinte. Al giovedì baci, coccole e abbracci, frasi del tipo “io ci sarò sempre”, “io non ti lascerò mai”. Quasi facciamo “l’amore” in strada. Al venerdì sera serio e sulle sue, mi ha umiliata e quasi sgridata perché non gli piaceva il colore dei miei capelli, non gli piaceva il fatto che i miei vestiti avessero la sottoveste, ha criticato le foto dei miei social e che a 27 anni io vivo ancora con mia madre. Preciso che fino alla sera prima “adorava” tutte queste cose. Al lunedì arrivano le sue ferie che corrispondevano alle mie ultime due settimane di lavoro. Da quel giorno non ci siamo più visti. Gli ho scritto mi ha risposto con fatica. È così ho scelto di essere gelida anche io. Gli ho mandato un gelido messaggio ringraziandolo per l’anno di lavoro insieme, manco citandolo per nome. E lui mi risposto in modo altrettanto gelido. Da quando non ci siamo più visti mi sono informata. Un soggetto simile non mi era mai capitato. Un narcisista intendo dire. Perché lui fa il carino con tutte, ma con me molto di più. Mi ha mentito. Si è creato un profilo finto su Instagram per spiarmi. Mi ha nascosto su Facebook le foto delle ferie. Da una parte mi sento libera ma dall’altra mi manca parecchio.

Ciaoooo Stella quel finale mi manca ti consiglio di cancellarlo dalla mente. Sanno darti emozioni forti lo so.....ma.... solo per succhiarti la mente e la tua tasca...bye Gigi

Ritieniti fortunata ad esserne liberata subito....e soprattutto ad esserti resa conto che t ingannata... non è facile con questi soggetti, l illusione romantica supera la realtà....

Ho avuto una relazione con un narcista patologico perverso...che tristezza e che stressante...niente di buono.

Purtroppo io sono sposata con un narcisista, vorrei trovare qualcuno che mi suggerisce come comportarmi.

Se vuoi aiuto puoi scrivermi...ma lui è stato diagnosticato narcisista?

Gli articoli appena pubblicati

Il cervello rettiliano è responsabile dei nostri comportamenti primari?

“Avrei voglia di qualcosa di dolce, di zucchero… il cervello rettiliano mi sta mandan...

Leggi

Perché ci piace avere paura? È colpa degli ormoni!

Inventare storie di fantasmi, ascoltare orribili leggende, cercare di parlare con gli...

Leggi

Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rab...

Leggi

La logoterapia: dare un senso alla propria vita

La fine di una storia d’amore, un lutto, un licenziamento… A volte la vita ci mette a...

Leggi

Quali sono le 6 emozioni primarie? Paura, gioia e…

Le emozioni, che universo misterioso! Insegniamo ai bambini a riconoscerle, agli adul...

Leggi

Mi annoio in ufficio… Soffro di sindrome da bore-out?

Più passano i giorni, più cerco di ammazzare il tempo al lavoro. Per alcuni potrebbe ...

Leggi

5 buone ragioni di ascoltare le proprie emozioni sul lavoro

Le emozioni non sono un freno al successo. Al contrario, possono essere un incredibil...

Leggi

I benefici della noia, o l’arte del dolce far niente

“L’ozio è il padre di tutti i vizi”, sei d’accordo? In ogni caso, il mondo corre a mi...

Leggi

La mitomania: mentire per valorizzarsi

Se pensi che Pinocchio gli fa un baffo, sei di fronte ad un mitomane! Non hai mai dub...

Leggi

Perché mentiamo? Siamo tutte un po’ bugiarde!

Parliamoci chiaro, siamo tutte un po’ bugiarde! Chi non hai mai mentito scagli la pri...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!