Yoga e meditazione a servizio della depressione

Aggiornato il da Paola Ferraro

Senza trattamento, più della metà delle persone che hanno subito un episodio depressivo, ne vivranno sicuramente un altro nel corso della loro vita. Ecco perché si tende subito a prescrivere antidepressivi. Ma cosa fare per i pazienti che non tollerano la terapia farmaceutica o che preferirebbero una soluzione più naturale? Lo yoga e la meditazione possono essere una soluzione.

Yoga e meditazione a servizio della depressione

Se gli antidepressivi sono efficaci, dopo un anno di trattamento, il 60% dei pazienti restano depressi. Ecco perché sono necessarie anche soluzioni alternative. Lo yoga e la meditazione ne fanno parte poiché aiutano a lottare ma anche a prevenire la depressione. Concentriamoci su queste tecniche alternative.

👉 Quali sono i sintomi della depressione? Ecco come riconoscerla

Lo yoga, un antidepressivo naturale

Si sa che lo sport fa bene al morale, ma combinare un’attività sportiva con la pratica dello yoga sarebbe ancora più efficace. Secondo uno studio americano (Psychological Medicine, maggio 2017), i sintomi di una sessantina di persone depresse si sarebbero abbassati appena 10 settimane di hatha-yoga (la forma più praticata in Occidente). I corsi di yoga includono posture, esercizi di respirazione, relax e meditazione. Dopo queste settimane di formazione, coloro che hanno praticato lo yoga hanno ritrovato una vita sociale più soddisfacente e si sentivano più in salute.

4 posture di yoga efficaci contro la depressione

Lo yoga è un’attività fisica dolce che favorisce il senso di benessere. Più che una semplice pratica fisica, ha un’influenza sullo stato mentale e spirituale, tramite l’unione che crea tra corpo e mente. Insegna ad armonizzare gli umori, i pensieri e il sistema corporeo per raggiungere un equilibrio. Permette anche di conoscersi meglio e di scoprire il proprio io più profondo.

Ecco alcune posture di yoga che vi permetteranno di regolare i livelli di serotonina e dopamina, aumentare il flusso sanguigno cerebrale e liberare le endorfine. Tutto ciò che contribuisce al miglioramento dell’umore in maniera naturale.

Il gatto

Mettiti a gattoni tenendo la schiena dritta. Contrai la pancia e curva la schiena ispirando lentamente. Poi espira, creando un cerchio con la schiena e abbassa la testa. Ripeti tra 5 e 10 volte.

© yoga net

La mezza pinza

Siediti con le gambe tese in avanti con la schiena ben dritta. Fletti un ginocchio e appoggia il piede sull’interno coscia. Il ginocchio dovrebbe essere dritto al suolo. Allunga la colonna vertebrale ispirando. Quando espiri, piegati verso la gamba sinistra, poi sposta le mani da ogni lato della gamba. Schiena e collo devono restare dritti. Ripeti l’esercizio da ogni lato.

© Notre famille

L’albero

Mettiti in piedi, con i piedi uniti e sposta il piede sinistro all’interno della coscia destra. Mantieni la postura su diversi respiri completi cambiando gamba.

© Terrafemina

La pinza

Mettiti in piedi con le braccia in aria e abbassa la testa quando espiri. Abbassa il busto fino a che le dita tocchino terra. Poi risali lentamente ispirando. Ripeti l’esercizio 5 volte.

© serelaxer.fr

Nota bene: le tecniche di respirazione dello yoga possono essere utilizzate durante la giornata per calmarsi durante i periodi di stress o di attacchi di panico.

Meditazione, un trattamento alternativo

La meditazione può anche essere praticata per prevenire la depressione e le sue ricadute, e in particolar modo la mindfullness. Quest’ultima invita a concentrarsi sulle sensazioni provate nel momento presente. Permette di fare un passo indietro, di relativizzare e di sfuggire a una vita rapida e multitasking.

La rivista medica The Lancet ha pubblicato uno studio in cui 424 adulti depressi sono stati scelti: 212 avevano interrotto il trattamento farmaceutico per cominciare una terapia cognitiva basata sulla meditazione di consapevolezza mindfullness (/it/crescita-personale/art-meditazione-consapevole) e 212 hanno continuato gli antidepressivi. Dopo due anni, i risultati hanno mostrato che il tasso di ricaduta era molto simile nei due gruppi (44% per il gruppo di terapia cognitiva contro 47% per il gruppo che prendeva gli antidepressivi). Anche se questi risultati non dimostrano che la terapia cognitiva basata sulla mindfullness funzioni meglio, si nota che non funziona di certo meno bene dell’altra e che potrebbe quindi rappresentare un’ottima alternativa all’assunzione di farmaci.

👉 3 esercizi di meditazione per addormentarsi velocemente - Non riesco a meditare, come fare?

Il consiglio della redazione: pratiche complementari che non bastano da sole

Anche se lo yoga e la meditazione sono pratiche naturali che aiutano a diminuire i sintomi della depressione o a evitare ricadute, è chiaro che non basteranno da sole per curare una profonda depressione. In questo caso, l’aiuto di uno psicologo o terapeuta è fondamentale, solo lui saprà darvi una giusta prescrizione.

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felice… Qui e ora 
#BornToBeMe


Articolo suggerito da Paola Ferraro

La scrittura è sempre stata la mia terapia, da quando ho memoria ho sempre usato la carta come sacco da boxe. Impara a conoscermi, sono Paola Ferraro.

Gli articoli appena pubblicati

Come si vive con una persona ipersensibile? Ecco i nostri consigli!

Piangere davanti a una pubblicità? Fatto ✅. Essere disturbati da qualsiasi rumore? Certo ✅. Non sei in grado di gestire le tue emozioni negative? Certo ✅. Tutte le persone ipersensibili lo sperimentano quotidianamente. Almeno, io lo faccio. Esatto, faccio parte della squadra delle emozioni! Non è abbastanza facile per me, quindi quando sono in una relazione so che il mio partner è perso. Per questo ho scritto una piccola guida per aiutare le persone che vivono quotidianamente con una persona ipersensibile.

Disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività, di cosa si tratta?

Difficoltà nel concentrarsi, di stare immobile o di controllare le proprie pulsioni. Ecco alcuni segni del disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività. Più comunemente noto come ADHD, se ne parla tanto per bambini e adolescenti, ma può toccare anche gli adulti. Le conseguenze di questo disturbo dell’attenzione si ritrovano nella vita quotidiana, sociale, familiare, scolastica o professionale. Ecco perché è importante sapere se ci tocca da vicino, a noi in prima persona o magari a nostro figlio.

Come punire in modo efficace i propri figli? Ecco alcuni consigli

Sono sempre tanto carini...quando dormono! Non c’è niente da fare, nemmeno le punizioni funzionano e tuo figlio continua a fare una marea di danni! La conseguenza? Non ti senti rispettata, alle volte quasi inutile. Tuttavia, c’è una buona notizia, ovvero che esistono delle soluzioni per ritrovare il tuo potere. Come punire un figlio in modo efficace? Vediamolo!

Perché mi sento sempre in colpa?

Il senso di colpa ti divora anche se non hai fatto niente di male? Perché finisci sempre per darti la colpa di tutto? Quali sono i motivi? C’è un modo per smettere e imparare a stare meglio. Ecco i nostri consigli!

Sindrome di Asperger: definizione, diagnosi e cura

Difficoltà a comunicare, la chiusura in una passione, rumori troppo aggressivi… Ti riconosci o pensi a qualcuno leggendo questa breve descrizione? Si tratta dei tratti caratteristici delle persone affette dalla sindrome di Asperger, una leggera forma di autismo. È importante capire a fondo questa sindrome per farsi accompagnare o accompagnare al meglio coloro che ne soffrono. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cosa significa avere un carattere forte per una donna?

A quanto pare ho un carattere troppo forte. O almeno è quello che dicono le persone che si sentono aggredite quando do il mio parere o esprimo il mio scontento. Si direbbe quasi che preferiscano che finga pur di dar loro ragione…. Eppure, avere un carattere forte non è necessariamente qualcosa di negativo! Anzi, è positivo per la mia salute e per quella di chi ci circonda. Sì, ho un bel caratterino, e quindi?

Piangere davanti ai propri figli: segno di debolezza o lezione di vita?

Da bambino, tutto è un pretesto per versare una lacrimuccia. Gestire le emozioni è una cosa da adulti, soprattutto da genitori. O perlomeno, ci provano. Eppure, ho visto i miei piangere e non li biasimo affatto. Oltre a queste immagini strazianti, la loro «mancanza di pudore» mi è servita tanto nella vita. Grazie mamma, grazie papà: non sono un robot senza cuore! Per far sì che tutti i genitori smettano di farsi dei complessi e di sforzarsi per evitare di piangere, dirò la mia sulla questione. Non in qualità di esperta, ma come una bambina un po’ cresciuta che ha già visto crollare e scoppiare in lacrime i suoi genitori e che se lo ricorda ancora.

Perché mi innamoro sempre degli uomini che non mi amano?

Ogni volta la stessa storia, sei attratta da uomini che non si interessano a te, che non ti fanno stare bene, che sono totalmente inaccessibili? Ma perché ricadi sempre nello stesso schema drammatico? Nathalie Prussia-Collin, autorevole psicologa francese, ci spiega questo comportamento.

Mi sento diversa: non tutti i mali vengono per nuocere!

"Beh, ma tu sei un artista!". "Si vede che sei un po' originale!" Questo è proprio il tipo di osservazione che i miei amici mi fanno spesso (molto, troppo spesso). Complimenti? Non proprio. Più che altro è un modo educato di farmi capire che non sono come loro, che sto facendo troppo, o troppo poco, che non seguo il ritmo. La verità? Credo che abbiano ragione!

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!