Amore platonico: cos’è e cosa significa? Può davvero durare?

Aggiornato il da Amelia Lombardi

“L’amore platonico è l’amore che resta sopra il collo” diceva Thyra Samter Winslow. Grazie a questa bella immagine, è facile capire che amare platonicamente qualcuno significa concentrarsi sugli scambi con la persona e su quello che ha in testa. Ma non solo... questa citazione allude anche al fatto che l’amore platonico non scende al di sotto della cintura. È davvero possibile avere una relazione senza intimità? Scopriamolo insieme!

Amore platonico: cos’è e cosa significa? Può davvero durare?

Quando si parla di amore platonico?

Un amore platonico è un amore puro, privo di ogni forma di sensualità, in cui ci si concentra sul legame intellettuale e su quello che ci apporta il partner 🥰. Per dirlo in parole povere, è una relazione in cui non si fa l’amore! In linea generale, si tende ad associare l’amore platonico all’asessualità, ovvero alle persone a cui non piace fare l’amore. La relazione platonica lascia la sessualità completamente da parte per concentrarsi solo sul legame tra due persone.

La differenza tra una relazione platonica e una relazione intima

Per quanto possa suonare strano, la prima volta che l’espressione “amore platonico” fa la sua comparsa non siamo all’epoca di Platone, ma nel Rinascimento. Effettivamente, all’epoca si contrapponeva l’amore vero (e quindi platonico), all’amore carnale e la relazione intima, destinato alla riproduzione della specie. Oggi, al contrario, non si associa più il sesso a una relazione di questo tipo. Allo stesso tempo però non è detto che l’amore debba necessariamente essere associato al sesso, anche se è un pensiero molto più contemporaneo e alla moda 😅.

Oggi il sesso sembra essere indissociabile dalla relazione amorosa. Nel caso contrario si parla subito di friendzone... Ma attenzione, non bisogna confondere amore e amicizia.

L’amore platonico, una forma di amicizia amorosa?

Avere una relazione platonica non significa essere solo amici. Una persona che nutre amore platonico per il proprio partner, prova sentimenti amorosi e ha voglia di stare vicino alla persona amata, di avere un contatto e di baciarla. Quando parliamo di amicizia invece non si prova alcuna forma di amore e non si sente nemmeno il bisogno di avere una connessione forte, direi anche esclusiva, con l’altra persona 🧐.

📌

Anche nella relazione platonica infatti c’è un piacere sensuale. Quest’ultimo passa tramite i gesti, le dichiarazioni o le prove di affetto, tutte cose che sono invece totalmente assenti nell’amicizia (o almeno non come in una relazione amorosa 🙊).

Come riconoscere un amore platonico?

L’amore platonico può assumere diverse forme. Un primo esempio potrebbe essere quello delle coppie nate a distanza e che non si sono mai viste dal vivo. Oppure potrebbe essere il caso di coppie che vivono insieme ormai da tanti anni. In questi casi, l’amore si manifesta con:

  • Tenerezza
  • Sguardi
  • Piccoli gesti
  • Connessione intellettuale
  • Condivisione di varie attività, come sport o arte
  • Complicità

Ci sono diverse forme di amore platonico, dipende da ognuno e dalla relazione con gli altri. In ogni caso, non bisogna confondere la relazione platonica con la sapiosessualità. In quest’ultima si prova un’attrazione sessuale per l’intelletto di una persona, mentre la relazione platonica non passa mai all’azione. Si resta in una relazione casta e questo per molte persone è incomprensibile 😓...

Decostruire la visione della relazione amorosa

Si può avere voglia di avere un rapporto sessuale senza provare sentimenti solo per godersi la passione di una sera. Quindi perché non dovrebbero esistere delle coppie senza sesso? Il problema è che viviamo in una società che tende a sessualizzare tutto. Sembra che se una coppia non fa sesso non sia una vera coppia. Tra l’altro, questo è il pensiero tossico di tantissimi maschi alfa. Ricordati che nessuno deve niente a nessuno, soprattutto quando di parla di sesso 😤!

È sbagliato pensarla così, ecco perché è importante decostruire la visione della sessualità e della relazione amorosa. Cerchiamo di cominciare a vederla diversamente e non giudicare gli altri, siamo tutti diversi 🤗!

Quanto può durare un amore platonico?

Non c’è una risposta esatta e lineare. L’amore platonico si può manifestare in qualsiasi fase della vita ⌛. Magari dopo aver avuto un periodo sessualmente molto attivo, si preferisce una relazione casta. Riprendo l’esempio delle coppie che sono insieme da tanti anni e che spesso entrano in questa dinamica nonostante abbiano già fatto l’amore: i sentimenti restano, ma il desiderio carnale scema. Questo non esclude il rispetto reciproco e l’armonia di due persone che vogliono continuare a esserci l’una per l’altra.

📌

Come dicevo prima, la società ci insegna che quando si è innamorati, si deve fare l’amore. Ma non è d’obbligo! Per esempio, gli aromantici evitano direttamente la relazione amorosa (così evitano le paranoie 😬)

La cosa più importante? Essere sulla stessa lunghezza d’onda

Così come nelle relazioni sessuali, l’amore platonico non piace a tutti. Se uno dei due partner soffre della mancanza di intimità, la relazione non è sana. Questo può causare dei comportamenti tossici e degradare il rapporto, o addirittura provocare violenze. È necessaria quindi una forte comunicazione e ascolto per dire all’altro ciò che ci va bene o meno. Per altri, l’amore platonico si installa naturalmente... la cosa fondamentale è che nessuno ne soffra. A partire dal momento in cui tutti sono d’accordo, la relazione platonica può durare come una relazione con rapporti sessuali 🥰!


Il consiglio della redazione: platonico o no, è sempre amore!

In materia di amore, desiderio e sessualità, siamo tutti diversi. Un amore platonico non si decide e non si discute, si vive. In ogni caso, come in qualsiasi relazione sana, è necessaria una forte comunicazione e sopratutto che entrambe le parti siano sulla stessa lunghezza d’onda. Se la tua relazione è fonte si sofferenza, con gli stessi schemi che si ripetono ancora e ancora e non riesci a essere felice, prendi appuntamento con uno psicologo. Con il tempo, imparerai a conoscerti meglio e a instaurare nuove abitudini che ti renderanno felice.


🤗 Capirsi, accettarsi, essere felice… Qui e ora! 
#BornToBeMe


Altri articoli che potrebbero interessarti:


Fonte: Sololibri

Articolo suggerito da Amelia Lombardi

La scrittura è un mezzo di espressione meraviglioso di cui non posso fare a meno. Mi ha permesso di incanalare la mia ipersensibilità e amo scrivere di psicologia e sviluppo personale. La comprensione di sé è il modo migliore per andare avanti!

Gli articoli appena pubblicati

Come superare i nostri complessi inutili?

Gambe troppo larghe, labbra troppo sottili, cicatrici, timidezza… che si tratti di complessi fisici o mentali, questi sono spesso inutili e capaci di rovinarci la vita e renderci infelici. Ma non bisogna permettergli di sovrastarci! Siamo meglio di così!

Di cosa si occupa la sofrologia? Ecco i suoi numerosi benefici!

Ho riscontrato diversi problemi nel gestire la mia ansia nel corso di questi ultimi anni. Ho deciso dunque di iniziare un percorso con una psicologa, ma una cara amica mi ha consigliato di provare anche qualche seduta con un sofrologo. Secondo la sua opinione, il sofrologo aiuta a rilassarti e ti insegna a gestire meglio lo stress. Dopo diverse sedute, ho iniziato a sentire gli effetti positivi di questa pratica. Il mio corpo non è più un fascio di nervi! La sofrologia fa parte delle pratiche della “medicina dolce”, che hanno tantissimi benefici per il corpo e per lo spirito. Vediamo più da vicino questo metodo di crescita personale che mira a farci riconnettere con la nostra psiche.

Il metodo SMART per raggiungere degli obbiettivi intelligenti e realizzabili!

Per riuscire a concludere un progetto spesso e volentieri ci fissiamo degli obbiettivi, e questo è del tutto nella norma. Ma per ottimizzare le probabilità di successo e stabilire degli obbiettivi chiari, motivanti e realistici, ecco che entra in scena il metodo SMART! Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Lavorare meno… per salvare il pianeta!

Il lavoro ha un grande valore per tutti noi, eppure potremmo essere tutti d’accordo sul fatto che non sia per forza sinonimo di benessere, né per noi né per il pianeta! Infatti, alcuni studi affermano che è necessario ridurre il prima possibile il nostro orario di lavoro, per poter ridurre le emissioni di gas serra che noi stessi generiamo. La situazione sta precipitando!

Come destabilizzare e far innervosire un narcisista perverso?

Vivi con un narcisista perverso o ne conosci uno e vorresti destabilizzarlo? Vuoi farlo arrabbiare perché ti mette in ridicolo, a volte in pubblico, ti fa soffrire, ti fa perdere la pazienza e vuoi vendicarti. Ma è difficile far arrabbiare una persona brava a manipolare gli altri, ama vittimizzare se stessa e gioca con le proprie emozioni. Farlo innervosire è l’unico modo per fare in modo che mostri la sua vera natura, per smascherarlo...

Ipocondriaci: 5 sintomi e caratteristiche per riconoscerli

Ti preoccupi spesso per la tua salute? Al minimo sintomo ti convinci di avere una malattia grave? Passi le giornate sui forum medici online? 😨 E se l’unica malattia di cui realmente soffri fosse l’ipocondria? Ecco i 5 sintomi tipici che toccano le persone ipocondriache.

Ansia sociale, sintomi e come superarla

Parlare in pubblico è un vero e proprio incubo e la fiducia in se stessi un sogno ancora troppo lontano. Si diventa paonazzi e non si riesce a nascondere il tremolio, la paura di essere ridicolizzati o umiliati fa perdere letteralmente il controllo. Se la timidezza può essere la causa di questo inconveniente, l’ansia potrebbe nascondere un malessere molto più profondo: l’ansia sociale, altrimenti nota come fobia sociale. Di cosa si tratta? Come si supera?

4 consigli per imparare ad amarsi: di' addio all’insicurezza!

“Faccio schifo”, “sono brutto”, “sono inutile” … difficile avere sempre una buona autostima. Eppure, è la chiave del nostro successo e del nostro equilibrio psicofisico. Sentirsi bene con sé stessi e con il proprio corpo, imparare ad amare sé stessi, è la cosa migliore che possiamo fare.

Come calmare e gestire gli attacchi di rabbia?

La rabbia, un sentimento che proviamo spesso. Ci spinge a reagire d’istinto, senza riflettere, portando a volte a situazioni sgradevoli. Qual è il segreto per controllare la propria rabbia e fare in modo che non prenda il sopravvento sulla ragione?

Non sopporto le persone! È una cosa seria, dottore?

Mi lamento al volante quando c'è un ingorgo, mi lamento alle casse quando c'è la fila, mi lamento il sabato quando tutti hanno deciso di andare in centro città. Non credo di riuscire più a sopportare le persone. La ragazza di città che sono sempre stata ha persino iniziato a sognare la campagna e una casa isolata per avere meno contatti sociali possibili. È una cosa seria, dottore? Beh, non proprio. Spiegazione.

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!