Erotomania: un amore ossessivo non corrisposto

Aggiornato il da La Redazione Wengood

Quando ero più piccola, ho avuto varie cotte per delle persone famose. È durata fino all’adolescenza e speravo dentro di me di poter incontrare la persona di cui mi ero invaghita e vivere una bella storia d’amore. A differenza di quello che succede per una persona erotomane, mi rendevo conto che nulla era reale, che era tutto nella mia testa. Nota anche come sindrome di Clérambault, questa patologia indica gli “amori immaginari”. Cosa significa? Come si può diventare ossessionati da un amore non corrisposto? Cosa si nasconde dietro un comportamento erotomane? Scopriamolo insieme.

 
 Sommario

La definizione di erotomania

Innamorarsi di una persona famosa con cui non abbiamo mai parlato e convincersi che questa contraccambi è la definizione stessa dell’erotomania. Tutti possiamo prenderci una cotta e dirci che forse abbiamo una chance con qualcuno che vediamo solo da lontano 😅. L’erotomania però si spinge oltre perché supera una semplice cotta passeggera.

Qui parliamo di una vera e propria ossessione per una persona ben precisa: siamo davanti a una malattia psichiatrica. Le conseguenze, sia per l’erotomane che per la persona amata, non sono di certo trascurabili. Effettivamente, l’erotomane entra in una forma di molestia per estorcere una confessione sulla reciprocità dei sentimenti 😅. Cosa ci spinge a sviluppare questa patologia ossessiva?

Quali sono le cause dell’erotomania?

La psichiatria non riesce a dare una ragione chiara sull’erotomania. Si tratta di un disturbo sessuale che potrebbe nascere a causa di una negligenza subita durante l’infanzia. L’impatto psicologico di un non-riconoscimento del bambino da parte dei genitori lo porta a ricercare a ogni costo una nuova forma di attenzione da adulto.

👨‍👩‍👧 La psicologa francese Valérie Grumelin spiega che se non si hanno avuto relazioni normali con i genitori (ad esempio coccole, baci ecc.) si tende, in età adulta, a interpretare la minima attenzione come un desiderio fisico e sessuale. Inoltre, rifugiarsi in una relazione immaginaria e fittizia diventa un meccanismo di difesa. Ciò permette all’erotomane di trovare una forma di comfort e di sollievo…

I disturbi psichiatrici associati all’erotomania

L’erotomania può essere un disturbo secondario tra le persone schizofreniche o bipolari. È infatti proprio la presenza dei sintomi di queste altre malattie che determineranno se l’erotomania è primaria o secondaria.

Se la patologia può essere associata a questi disturbi, si contrappone invece diametralmente alla paranoia. Quest’ultima è l’esagerata sfiducia nei confronti degli altri e l’interpretazione negativa della minima parola. Al contrario, l’erotomane interpreta tutto in maniera positiva (anche troppo) tanto da condurlo ad assumere un comportamento pericoloso.

Il comportamento dell’erotomane

I comportamenti erotomani di sviluppano in tre fasi:

👉 L’elemento scatenante: l’erotomane si innamora di una persona e la reputa responsabile della “loro” storia d’amore

👉 La speranza: l’erotomane tenta di entrare in comunicazione per uno scambio amoroso. In assenza di risposta, trova un qualsiasi pretesto (es. una storia d’amore segreta)

👉 Il rancore: l’erotomane capisce finalmente che l’amore non è condiviso e prova una profonda delusione mista al desiderio di vendetta.

📌

 Essere convinti di essere amati da un’altra persona porta allo stalking, ovvero l’assunzione di un comportamento intrusivo e ripetitivo. Solitamente si caratterizza con lo spiare l’altra persona tramite i social o direttamente in casa (qualora ne si conosca l’indirizzo). Si tratta chiaramente di una violazione della privacy ma l’erotomane, noncurante, farebbe di tutto pur di ottenere la sua dichiarazione d’amore.

Nella fase del rancore, l’erotomane può anche cadere in depressione e dar prova di aggressività a forza di essere confrontato ai continui rifiuti del frutto della sua ossessione.



Come reagire di fronte a un erotomane?

Le persone che diventano oggetto di questo amore ossessivo hanno generalmente funzioni sociali o professionali superiori 👨‍🏫: scrittori, cantanti, medici, professori, attori ecc. In ogni caso, si può diventare la sua “vittima” anche per aver dimostrato una particolare gentilezza o attenzione.

⚠️ Questo disturbo sessuale è chiaramente rischioso per la vittima. Non bisogna affrontare l’erotomane da soli poiché quest’ultimo non ha consapevolezza di soffrire di un disturbo psichiatrico. La cosa migliore è rivolgersi alle autorità competenti e alla giustizia per controllare eventuali degenerazioni violente. La persona dovrà essere monitorata da un servizio psichiatrico.

Test dell’erotomania e trattamento

Gli psichiatri non effettuano test dell’erotomania. Non è comunque difficile identificarla, poiché il paziente manifesta segni inequivocabili. Spesso la mitomania va di pari passo con la creazione di un mondo immaginario di cui il malato non si accorge. Inoltre, l’erotomane parlerà anche in maniera ossessiva della persona al centro della sua attenzione.

👉 Ci dev’essere un vero e proprio monitoraggio psichiatrico per dare un trattamento medico adatto alla persona. Anche un controllo psicologico è consigliato per lavorare sull’autostima analizzando il passato del malato al fine di comprendere l’origine di questo comportamento ossessivo.


Il consiglio della redazione: vittime in pericolo

Lo avrai ormai capito, l’erotomania è una patologia psichiatrica. Se ne sei vittima, ricordati che non è colpa tua e che non puoi farci nulla, se non sperare che la persona stia meglio. Esistono dei trattamenti ma è difficile parlare di guarigione totale. Non esitare a contattare uno psicologo.

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora!

#BornToBeMe



Fonte: passeportsante.net 

Articolo suggerito da La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Paralisi del sonno: sintomi, cause e rimedi

Mi sveglio ma non riesco a muovermi… mi sono ritrovata in questa situazione angosciante già diverse volte! Ho la sensazione di essere paralizzata e di avere una presenza orribile che si avvicina e mi terrorizza. In realtà si tratta della paralisi del sonno! Ora che ho identificato le cause di questo problema riesco ad evitarle. Ma come capire cosa si cela dietro queste paralisi? Cosa provoca una paralisi del sonno?

Chi siamo?

Sei curioso di sapere chi c'è dietro Wengood? C’è semplicemente un gruppo di persone appassionate alla ricerca del benessere. Condividiamo con te le nostre storie, le nostre difficoltà e i nostri consigli per aiutarti ad andare avanti sulla strada della serenità.

Psicologo, psichiatra, coach… a chi rivolgersi?

Se riscontri difficoltà, noi di Wengood consigliamo spesso di rivolgersi a uno psicologo o ad un life coach, ma qual è la differenza? Perché consultare uno piuttosto che l’altro? Ognuno di loro risponde a esigenze diverse, per le quali è bene contattarli. Con questo articolo intendiamo spiegarti le differenze per aiutarti a capire a chi rivolgersi. Scopriamolo!

“Cosa fai nella vita?”, "Faccio del mio meglio!"

Bastano pochi minuti di conversazione con uno sconosciuto che subito viene posta la fatidica domanda: "Cosa fai nella vita?". Questa domanda ti innervosisce? Non hai voglia di sentirti definita dal tuo mestiere o dal tuo posto nella società? Siamo tutti sulla stessa barca!

Alimentazione intuitiva, di' addio alla dieta!

Più di 15 anni di dieta, con il peso che fa su e giù, i disturbi alimentari… Non se ne può più! Ho bisogno di fare pace con il mio corpo, ma ho l’impressione che se mi lascio andare non farò altro che ingrassare ancora di più. Malgrado ciò, mi sono resa conto che la dieta mi faceva più male di qualsiasi altra cosa. Esiste una soluzione? Ebbene si: l’alimentazione intuitiva. Dovrebbe essere al centro delle nostre vite, eppure sono davvero poche le persone che ne hanno sentito parlare.

Sindrome di Stoccolma: perché amiamo il nostro carnefice?

Sembra davvero incredibile che alcune persone possano provare simpatia nei confronti del loro aggressore. In realtà, si tratta di un meccanismo psicologico per superare il trauma. Il termine "Sindrome di Stoccolma" è apparso per la prima volta nel corso degli anni 70 e indica una particolare reazione del cervello ad un evento traumatico subito. Le vittime assumono il punto di vista del loro carnefice, arrivando talvolta addirittura a difenderlo!

Qual è il segreto di una vacanza di coppia perfetta?

Chi di noi non vede l’ora di partire in vacanza? Eppure quando si tratta di un viaggio di coppia, magari il primo, le ansie e le preoccupazioni sono tante. Le aspettative sono alte e la paura che un litigio possa rovinare tutto lo è altrettanto. Quali sono i segreti per una vacanza di coppia felice?

Quali sono i benefici della coerenza cardiaca?

Chi non si ritaglierebbe 15 minuti al giorno per rimanere giovane, sano ed eliminare lo stress? La coerenza cardiaca è un metodo semplice che puoi adottare dove e quando vuoi. Il ritmo del tuo cuore riflette il tuo stato emotivo e psicologico. Quindi, sia fisicamente che emotivamente, è importante prendersi cura del proprio corpo. Ecco quali sono i motivi.

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!