Discorso di matrimonio: cosa dire e soprattutto non dire agli sposi

Aggiornato il da Ginevra Bodano

Una delle tue più care amiche si sposa e tu sei la testimone? Bene, sarai al settimo cielo! Tranne per un piccolo dettaglio...ti tocca scrivere il discorso per testimoniare l’amore dei novelli sposi! Non farti prendere dal panico, è meno complicato di quello che sembra. Per darti un piccolo spunto, ecco 7 idee dalle quali puoi attingere per trovare il discorso perfetto!

 
 Sommario

7 consigli per un discorso di matrimonio perfetto

1) Pensa solo a ciò che ti va veramente di dire

Per formulare bene il tuo discorso, poniti la seguente domanda: se potessi dire una sola cosa agli sposi, quale sarebbe? Questo ti permetterà di comprendere lo stile del discorso (emozionante, divertente, etc). Così rimarrai coerente con il tuo carattere, scrivendo basandoti su questa idea iniziale!

2) Racconta l’amicizia che ti lega alla sposa 

Quando si riveste il ruolo di testimone della sposa, è importante ricordare e raccontare il modo in cui l’hai incontrata e la natura della vostra relazione. Attenzione, non è necessario esagerare, ricordati che resta sempre e comunque il giorno degli sposi e sono loro i protagonisti, non devi celebrare la vostra amicizia ma piuttosto il loro amore. In ogni caso, puoi sempre usare qualche frase che ricontestualizza la vostra relazione, come:

“Quando penso al nostro incontro durante il quarto d’ora accademico all’università, non avrei mai pensato che potessimo diventare tanto unite al punto da ritrovarci qui, oggi”.

3) Parla del loro incontro

Certo, potrebbe non sembrare un’idea molto originale: ma piuttosto che raccontare il loro incontro, racconta come la sposa ha vissuto l’incontro con il futuro sposo:

Matrimonio

“Non la smettevi di parlare di quel “tipo troppo carino” che vedevi sempre al nostro solito bar. Era un’ossessione, desideravi solo una cosa: andare a parlargli!”


🥰 Questo è un ottimo modo di far sorridere o commuovere le persone che ti ascoltano e che conoscono bene gli sposi!

4) Racconta degli aneddoti divertenti

In linea con il punto precedente, puoi anche pensare di raccontare degli aneddoti divertenti sulla coppia per far ridere gli invitati! Attenzione però, non bisogna metterli in imbarazzo davanti agli altri amici e soprattutto in presenza dei familiari. Se temi che possa succedere, puoi giocare piuttosto sull’autoironia, ma le storielle più “intime” e “private” è meglio conservarle per contesti più esclusivi, perché gli sposi capirebbero ma tutti gli altri no! È importante rendere il discorso accessibile e coinvolgente per tutti.

5) Racconta la visione del matrimonio della sposa

I testimoni servono proprio a testimoniare l’amore tra i due sposi. Allora, perché non pensare di raccontare la visione della sposa riguardo il matrimonio? Potresti approfittarne per dire che era una cosa che sognava e desiderava da tempo, o al contrario dire che non era affatto una sua priorità, e che questo rende ancora più sorprendente il tuo essere sua testimone!

6) Approfitta di qualche supporto

Questo dipenderà un po’ anche dal momento in cui dovrai tenere il tuo discorso. Se parlerai durante la cerimonia, potrebbe essere un po’ complicato! Puoi sempre pensare di mettere in sottofondo una musica che sai essere importante per gli sposi! Tuttavia, se il tuo discorso è previsto durante il ricevimento, allora potresti avere un po’ più di tempo. Perché non preparare una breve presentazione power point con le foto degli sposi?

➜ Mi raccomando però, fai in modo che non duri troppo, perché potrebbe rovinare il ritmo della cerimonia o del ricevimento.

7) Scrivi il discorso insieme agli altri testimoni

Volevi un’idea originale? Eccola qua! Di solito, i testimoni di nozze sono 4: puoi metterti d’impegno insieme agli altri per organizzare il discorso e scriverlo a 8 mani. Attenzione a fare in modo che sia fluido e che ogni parte abbia un senso rispetto alle altre. Bisognerà poi fare un buon brainstorming per riuscire a gestire le vostra presa di parola in pubblico in 4!

📝 Ecco come fare:

  • A ciascuno venga attribuito un tipo di discorso (emozionante, divertente, etc) o che tutti si accordino sullo stesso tono.
  • La parte di ciascuno corrisponda al carattere di chi la racconta
  • Che lo svolgimento sia fluido (soprattutto se ci si alterna spesso la parola)

Potrebbe interessarti - 10 consigli per riuscire a parlare in pubblico

Riuscire a fare un discorso di matrimonio indimenticabile

Ecco alcuni consigli supplementari per consentirti di scrivere al meglio il tuo discorso come testimone:

Less is more come direbbero i nostri cugini inglesi! Mi raccomando, non fare un discorso troppo lungo, cerca di concentrarti sull’essenziale.

➜ Sii te stessa, la sposa si fida di te quindi tutto andrà sicuramente per il meglio!

➜ Mettiti nei panni degli altri invitati: che cosa ti piacerebbe sentire sugli sposi?

➜ Se tendi a soffrire di glossofobia e quindi ad avere paura di prendere parola in pubblico, ricordati che ti trovi in un contesto informale. Non stai facendo un discorso al fine di raggiungere un obbiettivo professionale! Sei lì per parlare di amore, quindi concentrati solo su questo ❤️.


Il consiglio della redazione – Goditi quel momento!

Essere testimoni di nozze è un onore e un privilegio, quindi non torturarti con questa storia del discorso, sii te stessa, perché la tua amica e futura sposa ti adora proprio per quella che sei! Goditi quel momento e costruisci dei ricordi indimenticabili!


🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora!
#BornToBeMe



La redazione ti consiglia:

Articolo suggerito da Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma...

Gli articoli appena pubblicati

Perché sono sempre insoddisfatto?

Al lavoro o nella vita privata, quello che faccio non va mai bene. Forse il mio più g...

Leggi

Fame emotiva: perché mangio per far fronte alle mie emozioni?

C’è un problema? E io mangio! L’ho sempre fatto, mangiare quando sentivo un’emozione ...

Leggi

Essere autoironici o prendersi in giro? Ridere di sé serenamente

Ti sarà capitato almeno una volta di fare una figuraccia o di dire qualcosa di insens...

Leggi

Il movimento Body positive o come accettare meglio il nostro corpo

Pelle a buccia d’arancia, rotolini, smagliature… Non ho paura di dire che sono grassa...

Leggi

Cos'è la dissonanza cognitiva?

“Non c’è peggior sordo di colui che non vuol sentire”… ed è anche peggio quando si tr...

Leggi

Cosa vuol dire essere non binari? #identità

Ultimamente l’uso della schwa “ə“ è sempre più presente in tantissimi testi e articol...

Leggi

Genitori troppo esigenti: quando si pretende troppo dai figli

Essere genitori è qualcosa di eccezionale, ma è anche tanto difficile. In quanto gen...

Leggi

Cosa significa LGBTQIA+ 🏳️‍🌈? #identità

Sono felice di vedere intorno a me una società che evolve, con persone che affermano ...

Leggi

Come capire se sono transgender? #identità

Qualche anno fa, parlavo con un amico che mi ha confidato di essersi posto diverse do...

Leggi

Come smettere di desiderare continuamente l’approvazione altrui?

Da quando ero piccola, ho sempre avuto l’impressione di fare le cose in funzione degl...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!