Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rabbia sfoci in violenza. La famosa goccia che fa traboccare il vaso… hai presente? Oggi ci siamo chiesti come riuscire a evitarla. Esiste una rabbia “sana”? Come evitare che la rabbia diventi violenza? Scopriamolo insieme.

 
 Sommario

La rabbia è un sentimento che conosciamo tutti: frustrazione, ingiustizia, litigi… le ragioni per cui perdere il controllo sono tante. Ma dobbiamo avere necessariamente una reazione eccessiva? Non per forza.

Esiste la rabbia sana?

🤯 La rabbia cosiddetta sana è quella legittima e che siamo capaci di esprimere al memento giusto. Porta al dialogo, poi a un’intesa e infine alla calma. La rabbia che non salta fuori al momento giusto e che viene a lungo repressa può facilmente trasformarsi in aggressività o in violenza verbale o addirittura fisica.

Tutto dipende da quello che decidi di fare di questo sentimento di collera. Bisogna saperlo esprimere nel modo e momento giusto per renderlo costruttivo.

Potrebbe interessarti anche: La comunicazione non violenta con il metodo OSDB

Come evitare l’aggressività?

La rabbia non è necessariamente negativa, è importante sapere che è abbiamo tutto il diritto di essere arrabbiati, in disaccordo o di lamentarci, di avere ogni tanto i nostri scatti d'ira. Comunque, se tendi a rendere la tua rabbia aggressiva, significa che durante l’infanzia rispondevano in maniera violenta alla tua rabbia o che non veniva ascoltata. Sembra quindi che la rabbia non sia mai legittima, quando invece a volte può essere perfino costruttiva.

👉 È un primo passo, se capiamo che abbiamo diritto di essere arrabbiati e di lamentarci, diamo una chance al dialogo.

Come gestire al meglio la rabbia?

Non essere aggressivi quando ci si arrabbia richiede alcune accortezze:

1) Parlare di sé

Cominciare dicendo “non sono d’accordo” al posto di dire “dici solo stupidaggini”. In questo modo l’altro sarà più incline all’ascolto e ci saranno meno possibilità di arrabbiarsi. Esprimi le tue emozioni, esterna quello che senti, l’interlocutore potrà capire meglio cosa provi.

2) Cercare di non ferire

La rabbia che ferisce è necessariamente aggressiva e malsana. L’obbiettivo non è cercare una soluzione ma solo far soffrire e creare ancora più dolore.


Il consiglio della redazione – la rabbia può essere costruttiva

È importante avere la consapevolezza che abbiamo diritto di arrabbiarci e che la rabbia può anche essere costruttiva. Questo è il punto di partenza che può far cambiare tutto. La tua rabbia probabilmente in passato ha provocato indifferenza o aggressività. Approfondisci questo aspetto con uno psicologo per interrompere un circolo vizioso e fondare delle nuove basi più sane. 💪


🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe



La redazione ti consiglia di scoprire i nostri articoli:

Articolo suggerito da
La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Ho paura di avere paura, come uscire da questo circolo vizioso?

Da che mi ricordi, ho sempre avuto paura di avere paura. Da qualche anno lavoro su me...

Leggi

Paranoia: come riconoscere una persona paranoica?

La paranoia è una psicosi profonda che spinge una persona a pensare che il mondo inte...

Leggi

Fobia d’impulso: cosa c’è da sapere per capirla e guarire

“Se all’improvviso giro il volante, avremmo tutti un incidente mortale”… Ammettilo, t...

Leggi

In una coppia bisogna proprio dirsi tutto?

Hai un passato di cui non vai fiera e che non vuoi raccontare? Cerchi di preservare l...

Leggi

Stress nei bambini: 8 consigli per affrontarlo e superarlo

Sbalzi d’umore, disturbi del sonno, rifiuto della scuola, tendenza ad isolarsi... Anc...

Leggi

Perché faccio sempre la scelta sbagliata?

La vita è fatta di scelte. Siamo tutti chiamati a prendere delle decisioni per tracci...

Leggi

Come riconoscere una persona psicorigida?

“Devi farlo tu”, “No, tu non metterci mano”, “non si può fare diversamente”. Non ne p...

Leggi

E se fosse un burn-out? Attenzione allo stress sul lavoro

Stanchezza, mancanza di motivazione, svalutazione delle proprie capacità, la lista de...

Leggi

La paura è un bisogno di sicurezza

Da sempre sento una fortissima paura dell’abbandono. Ha un impatto negativo sulle mie...

Leggi

Relazione amorosa tossica: 10 campanelli d’allarme

Quando è iniziata la mia nuova storia d’amore mi sono subito chiesta: ci sono campane...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!