E se fosse un burn-out? Attenzione allo stress sul lavoro

Aggiornato il da Ginevra Bodano

Stanchezza, mancanza di motivazione, svalutazione delle proprie capacità, la lista dei sintomi da burn-out è lunga, ma cosa rappresenta? Il bisogno di cambiamento? Una depressione passeggera? E se si trattasse di burn-out? Non è sempre semplice identificare i sintomi, visto che variano da persona a persona. Abbiamo stilato per te una lista dei più frequenti prima che sia troppo tardi.

E se fosse un burn-out? Attenzione allo stress sul lavoro
 Sommario

Il Treccani ci dice che il burn-out è “una sensazione di esaurimento, estraneità o sentimenti cinici o negativi nei confronti del proprio lavoro”. Ma anche se lo sappiamo, sono sempre difficili da identificare! Ecco perché abbiamo preparato qualche dritta per riconoscere il burn-out e proteggerti.

Burn-out: 10 sintomi da non sottovalutare

  • Tendenza a sminuirsi: "Sono inutile, non servo a niente, sento di non essere all'altezza, sono inutile". La persona si svaluta, sente di non essere brava nel suo lavoro e quindi perde ogni senso di realizzazione nel suo lavoro.
  • Calo della concentrazione e problemi di memoria: la persona non riesce più a concentrarsi, inizia un compito, poi un altro, a volte senza nemmeno finire il primo. Durante le riunioni, non riesce più a concentrarsi e ad ascoltare ciò che viene detto.
  • Scarsa motivazione: svegliarsi diventa sempre più difficile, non si ha più voglia. Non c'è più la motivazione a svolgere un compito che prima entusiasmava la persona.
  • Stress e ansia: ansia anticipatoria, attacchi di panico...la persona è sotto pressione in ogni momento. Questo livello di stress non si attenua o si attenua solo leggermente.
  • Irritabilità: al limite della sopportazione, la persona può scoppiare in lacrime, scoppiare a ridere, urlare o lanciare qualsiasi cosa le capiti a tiro. Un pensiero apparentemente insignificante può scatenare una reazione molto forte da parte della persona.
  • Disturbi del sonno: insonnia, incubi, terrori notturni... le notti sono brevi e poco riposanti. La persona entra quindi in una spirale negativa di stanchezza e stress.
  • Dolori fisici: (emicrania, crampi, rigidità, mal di stomaco, mal di schiena, mascella serrata, ecc.) Il corpo parla, esprime ciò che il cervello si rifiuta di ammettere e chiede alla persona di sollevare il piede dall'acceleratore in un modo o nell'altro.
  • Stanchezza: la persona è esausta, sia fisicamente che mentalmente. Stanchezza fisica, stanchezza emotiva, si è allo stremo delle forze e non si riesce a riposare come si dovrebbe 👋 Stanchezza, ma di cosa? Quali sono le diverse forme di affaticamento?.
  • Senso di sovraccarico: "non ce la faccio, non ho tempo", "c'è troppo lavoro per una sola persona", "non so come fare".
  • Senso di inganno: la persona dubita della propria competenza, sente di non valere nulla e talvolta non sa più come svolgere il proprio lavoro. Si insinua quindi una sensazione di impostura.

Questi sintomi possono presentarsi da soli, anche se non soffri di burn-out, e solo raramente. È la forza e la durata nel tempo di questi sintomi che li rendono nocivi per la salute. Se fanno ormai parte integrante della tua vita, della coppia, della famiglia o se la tua vita sociale ne soffre, è bene pensarci su. L’ideale sarebbe consultare un medico in via preventiva.

La redazione ti consiglia:  Mi annoio in ufficio… Sarà la sindrome da bore-out?

📌
Un burn-out non è una cosa da nulla: il corpo ci comunica qualcosa. Esausto, è il suo modo di farci sapere che siamo andati oltre il limite. Suona il campanello d'allarme e non rimane altra scelta che ascoltarlo. Se state vivendo un burn-out, o se questo è il caso di una persona a voi cara, tenete presente che c'è un dopo e che questo dopo è meraviglioso. Questo shock permette, quando è ben compreso, di vivere più in linea con i propri valori.

Esiste un trattamento per il burn-out?

Il burn-out può essere curato. L’obiettivo è trovare un modo di lavorare in maniera soddisfacente e senza stressarsi.

In un primo tempo, sarà necessario fare una pausa dal lavoro. La durata può essere variabile e sarà il vostro medico a stabilirla. La pausa deve essere utilizzate per il riposo. Si deve cercare di fare un passo indietro e riprendere il controllo della propria vita. Un aiuto prezioso arriva anche da psicologi e psicoterapeuti che ci aiutano a ritrovare l’equilibrio e soprattutto le cause che ci hanno spinto fino al burn-out.

Qual è la causa del burnout?

Il problema nasce sempre da un deterioramento della situazione lavorativa, che spesso si è protratto nel tempo. Le persone che danno molta importanza al proprio lavoro e alla propria missione sono più inclini a questo fenomeno. Un coinvolgimento eccessivo e un carattere perfezionista sono fattori di rischio. Si riscontrano spesso le stesse situazioni: senso di insicurezza, conflitto con i propri valori, obiettivi irraggiungibili, sovraccarico di lavoro, troppa pressione da parte del manager, mancanza di riconoscimento o richieste contraddittorie.

Burn-out o depressione?

Certi sintomi sono comuni sia al burn-out che alla depressione. Come distinguerli? La depressione è più generale, si manifesta in diversi aspetti della nostra vita. Il burn-out, al contrario, si manifesta principalmente in ambito professionale. Ovviamente il burn-out può influenzarci in maniera più ampia, ma non in maniera molto radicata. Quindi, la depressione è un disturbo che riguarda la vita in generale e che agisce molto rapidamente, il burn-out riguardo l’ambito lavorativo e solitamente si manifesta lentamente.

Il consiglio della redazione

Capita che un burn-out molto intenso possa provocare i sintomi della depressione. Se pensi di essere vittima di un burn-out non esitare a consultare un medico. Ricordati che per uscirne è necessario vedere uno psicoterapeuta e quindi evitare ricadute o l’ergofobia (la fobia del lavoro).

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe

Contatta uno psicologo

Vi potrebbe interessare:

Articolo suggerito da Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma...

Gli articoli appena pubblicati

ESFP: Qual è la tua personalità estroversa e avventurosa?

Una delle cose che mi piace fare nella mia vita sono i test della personalità. Ovviamente ho fatto il test MBTI per conoscermi un po' meglio. Scommetto che anche tu hai fatto il test e il risultato è stato: sei una personalità ESFP. Quindi vuoi sapere come funzioni e cosa c'è dietro quell'acronimo. Dopo aver esaminato in dettaglio i diversi profili, ti dirò tutto quello che c'è da sapere sulla personalità ESFP!

3 esercizi di meditazione per addormentarsi velocemente

Ispirare, espirare e rilassarsi. Le meditazione ha solo ed esclusivamente dei vantaggi, aiuta a concentrarsi sul momento presente e a gestire meglio lo stress. Imparando a meditare, si impara ad osservare il proprio flusso di pensieri, riuscendo ad avare un maggiore controllo sulle proprie emozioni. Tutto questo ha un grande impatto sul nostro sonno. A tutti piacerebbe riuscire ad addormentarsi nel giro di un paio di minuti! Grazie ad alcuni esercizi di meditazione, è possibile riuscirci in modo naturale, riuscendo quindi a evitare l’insonnia. Personalmente, ormai lo faccio in modo automatico quando mi sdraio sul letto, preparando il mio corpo e la mia mente al riposo. Vediamo insieme come addormentarsi in un lampo grazie all’aiuto della meditazione!

Come imparare a stabilire le priorità sul lavoro?

La mia scrivania è una distesa di post-it, sono spesso oberata e a volte un po’ troppo di corsa con le deadline! So che la chiave del problema sarebbe riuscire a stabilire delle priorità, ma come fare quando si ha l’impressione che tutto sia di fondamentale importanza? Ci sono vari modi per riuscirci, prima di tutto cerca di tenere a mente che si può sempre imparare a stabilire le priorità! Vediamo insieme come!

10 frasi sull’amicizia da dedicare ai nostri amici più cari!

È risaputo quanto l’amicizia sia uno dei beni più preziosi che la vita ha da offrirci. Una forma d’amore unica ed indescrivibile, che ci fa sentire completi, sostenuti, circondati da persone che ci vogliono bene e che farebbero qualunque cosa per noi: gli amici, appunto. Persone delle quali potersi fidare e alle quali poter confidare ogni dubbio. L’amicizia è fondamentale, ci rende felici e appagati.

10 citazioni di donne forti per sentirsi realizzate

Tutte noi attraversiamo dei periodi difficili e abbiamo l’impressione di non riuscire a gestirli o superarli. Per darvi la carica, abbiamo selezionato alcune citazioni di donne considerate icone, da cui prendere ispirazione. In ciascuna di noi c’è una guerriera che lotta per i suoi diritti, per la parità e la libertà!

Perché non sopporto le critiche? Come posso cambiare?

Le persone mi hanno sempre detto che ero permaloso. È vero, per molto tempo ho perso le staffe alla minima osservazione. Ho un carattere che mi fa offendere facilmente, ma sono cambiata. Ne avevo abbastanza di non essere in grado di accettare le critiche, anche quando erano benevole e piene di buon senso. Se ti riconosci nelle mie parole, forse ti stai chiedendo perché sei così? Beh, visto che ci sto lavorando, te lo spiegherò.

Come superare i nostri complessi inutili?

Gambe troppo larghe, labbra troppo sottili, cicatrici, timidezza… che si tratti di complessi fisici o mentali, questi sono spesso inutili e capaci di rovinarci la vita e renderci infelici. Ma non bisogna permettergli di sovrastarci! Siamo meglio di così!

Di cosa si occupa la sofrologia? Ecco i suoi numerosi benefici!

Ho riscontrato diversi problemi nel gestire la mia ansia nel corso di questi ultimi anni. Ho deciso dunque di iniziare un percorso con una psicologa, ma una cara amica mi ha consigliato di provare anche qualche seduta con un sofrologo. Secondo la sua opinione, il sofrologo aiuta a rilassarti e ti insegna a gestire meglio lo stress. Dopo diverse sedute, ho iniziato a sentire gli effetti positivi di questa pratica. Il mio corpo non è più un fascio di nervi! La sofrologia fa parte delle pratiche della “medicina dolce”, che hanno tantissimi benefici per il corpo e per lo spirito. Vediamo più da vicino questo metodo di crescita personale che mira a farci riconnettere con la nostra psiche.

Il metodo SMART per raggiungere degli obbiettivi intelligenti e realizzabili!

Per riuscire a concludere un progetto spesso e volentieri ci fissiamo degli obbiettivi, e questo è del tutto nella norma. Ma per ottimizzare le probabilità di successo e stabilire degli obbiettivi chiari, motivanti e realistici, ecco che entra in scena il metodo SMART! Vediamo insieme di che cosa si tratta.

Wengood è anche musica...

Rilassati e ritrova la serenità 😌

Wengood Italia

  1. BerlinRY X
    2:54
  2. 13th of JanuaryPatricia Lalor
    3:00
  3. ExperienceLudovico Einaudi
    5:15
  4. Nuvole BiancheLudovico Einaudi
    5:57
  5. Una MattinaLudovico Einaudi
    3:23
  6. I GiorniLudovico Einaudi
    6:50
  7. PrimaveraLudovico Einaudi
    7:22
  8. Alone Again (Naturally)Gilbert O'Sullivan
    3:36
  9. Skinny LoveBon Iver
    3:58
  10. FlumeBon Iver
    3:39
  11. re:stacksBon Iver
    6:41
  12. Hey, MaBon Iver
    3:36
  13. Back To LifeGiovanni Allevi
    4:38
  14. Secret LoveGiovanni Allevi
    4:32
  15. Come sei veramenteGiovanni Allevi
    6:04
  16. FlowersGiovanni Allevi
    2:59

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente

"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!

Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!