6 idee per tenere occupati i figli questa estate?

L’estate si avvicina e come ogni anno il problema è sempre lo stesso: cosa fare per coinvolgere i propri figli e non rischiare che restino tutto il giorno al cellulare? E se quet’anno cercassi delle attività estive che potrebbero realmente interessarli?

Sommaire : 

Come coinvolgere i propri figli l’estate: 6 semplici consigli

1) Attività sportive

Sport acquatico

Molte città, villaggi vacanza e campeggi offrono attività sportive, spesso con altri bambini o adolescenti. Quale occasione migliore per tuo figlio di conoscere nuove persone, divertirsi e godersi anche lui le gioie della sua giovane età.

2) Attività artistiche

Colori per dipingere

Tuo figlio non ama lo sport? Non fa nulla, ci sono mille altre possibilità! Perché non iscriverlo ad un corso di disegno, pittura o scultura? Esistono molte associazioni che offrono questo tipo di attività ricreative ad un costo contenuto.

3) Attività all'aria aperta

Paint-ball

Se tuo figlio è abbastanza grande per uscire da solo, potresti pensare di lasciarlo in un centro sportivo dove praticano sport diversi da quelli canonici, ad esempio: arrampicata, paint-ball, piscina, equitazione... Le idee non mancano!

La redazione ti consiglia: 7 consigli per tenere i bambini lontani dagli schermi

4) Divertirsi in cucina

Cucinare

Chi di noi non ama mangiare al McDonald's? Figuriamoci i nostri figli, che non vedono l’ora di poter mangiare fuori, un hamburger e delle patatine calde. Eppure, la vacanza potrebbe essere un buon momento per far scoprire loro nuovi sapori, magari partecipando tutti assieme ad un corso di cucina: divertimento garantito!

5) Campeggio in giardino

Campeggio

Occorrente: una tenda di medie dimensioni, un materasso, qualche amico, patatine e coca cola.

Idea semplice ma divertente, soprattutto per i più piccoli. Organizzare un campeggio fai-da-te nel giardino di casa è un buon modo per tenere occupati i tuoi figli facendo qualcosa di assolutamente  fuori dal comune.

6) Lavoretto estivo?

Ragazza studiosa

L'adolescenza fa spesso rima con desiderio di indipendenza. Quindi perché non aiutare tuo figlio a trovare un lavoretto estivo? Ricorda però che possono lavorare a partire dai 14 anni, a determinate condizioni:

  • Con l'accordo dell'Ispettorato del lavoro
  • Solo lavori leggeri che non abbiano alcun impatto sulla sua salute e che non mettano a rischio la sua sicurezza.
  • Non più di 7 ore al giorno o non più di 35 ore alla settimana.

Baby-sitting, distribuzione di giornali, ripetizioni... Non sarà difficile trovare un lavoretto che lo terrà occupato quest'estate.

Il consiglio della redazione: Rimangono pur sempre delle vacanze

Ricorda che le vacanze sono un momento libero sacrosanto per i nostri figli. Un momento durante il quale coltivare le proprie passioni e perché no, anche annoiarsi. Spetta a te incoraggiare tuo figlio a trovare delle passioni che possano divertirlo e aiutarlo a crescere, senza però scegliere al posto suo.


Articolo suggerito da
La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Il cervello rettiliano è responsabile dei nostri comportamenti primari?

“Avrei voglia di qualcosa di dolce, di zucchero… il cervello rettiliano mi sta mandan...

Leggi

Perché ci piace avere paura? È colpa degli ormoni!

Inventare storie di fantasmi, ascoltare orribili leggende, cercare di parlare con gli...

Leggi

Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rab...

Leggi

La logoterapia: dare un senso alla propria vita

La fine di una storia d’amore, un lutto, un licenziamento… A volte la vita ci mette a...

Leggi

Quali sono le 6 emozioni primarie? Paura, gioia e…

Le emozioni, che universo misterioso! Insegniamo ai bambini a riconoscerle, agli adul...

Leggi

Mi annoio in ufficio… Soffro di sindrome da bore-out?

Più passano i giorni, più cerco di ammazzare il tempo al lavoro. Per alcuni potrebbe ...

Leggi

5 buone ragioni di ascoltare le proprie emozioni sul lavoro

Le emozioni non sono un freno al successo. Al contrario, possono essere un incredibil...

Leggi

I benefici della noia, o l’arte del dolce far niente

“L’ozio è il padre di tutti i vizi”, sei d’accordo? In ogni caso, il mondo corre a mi...

Leggi

La mitomania: mentire per valorizzarsi

Se pensi che Pinocchio gli fa un baffo, sei di fronte ad un mitomane! Non hai mai dub...

Leggi

Perché mentiamo? Siamo tutte un po’ bugiarde!

Parliamoci chiaro, siamo tutte un po’ bugiarde! Chi non hai mai mentito scagli la pri...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!