Non mi piace il mio corpo, come fare pace con me stesso?

Aggiornato il da La Redazione Wengood

Chi di noi non ha un rapporto di amore e odio con il proprio corpo? Chi di noi non si è già messo a dieta, iniziato a fare attività sportiva o addirittura pensato alla chirurgia estetica pur di cambiare qualcosa del proprio aspetto? Eppure, la strada più semplice è imparare a convivere con ciò che noi vediamo come difetti.

 
 Sommario


Il famigerato test allo specchio

Non mentiamo a noi stessi, siamo sempre pronti a trovare anche il più piccolo difetto. Quante volte siamo stati davanti allo specchio ad esaminarci? Smagliature, cosce poco toniche, seni non troppo sodi e quelle rughette che proprio non sopportiamo intorno agli occhi. La prima cosa che cerchiamo di fare e nascondere, coprire, dissimulare...il motivo? Proviamo vergogna, temiamo cosa gli altri potrebbero pensare vedendoci. Ed è così che anche la più piccola imperfezione diventa una vera e propria ossessione.


Citazione

Abbi buona cura del tuo corpo, è l'unico posto in cui devi vivere.

Jim Rohn


Fai pace con te stesso

Essere soddisfatti del proprio corpo non è così facile. Avere una cattiva immagine di sé può causare danni psicologici e fisici: perdita di fiducia in se stessi, timidezza, una sensazione costante di inutilità e può portare a disturbi quali l’anoressia, la depressione o la bulimia. Prima che sia troppo tardi, impara a volerti bene, ad accettare i tuoi difetti, la perfezione non esiste.

Deponi le armi

I complessi possono arrivare a rovinarci la vita. Purtroppo, il body positive non per tutti è roba facile. Avere una cattiva immagine di sé può provocare dei problemi sia fisici che mentali: perdita di autostima, timidezza esagerata, costante sminuimento, anoressia, depressione, dipendenze, ecc. La lista delle conseguenze che possono scaturirne è davvero lunga e quasi spaventosa. Dunque, è arrivato il momento di deporre le armi e fare la pace con se stessi!

La redazione ti consiglia: Alimentazione intuitiva, come dire addio alle diete

5 consigli per imparare ad amare il tuo corpo

Non c'è una ricetta magica, solo qualche piccolo consiglio per aiutarti a stare bene, giorno dopo giorno.

1) Smettila di aspirare ad avere un corpo da modella

Sembra banale dirlo, ma ognuno di noi è diverso e unico, quindi voler assomigliare a qualcun altro a tutti i costi è solo una perdita di tempo. Il nostro corpo non può e non deve obbedire a canoni di bellezza: molti di noi fanno di tutto per raggiungere la perfezione, ritrovandosi puntualmente a dover fare i conti con la realtà. Accettare l’idea di essere unici è il primo passo per accettare il proprio corpo!

2) Fai di testa tua

Il segreto è puntare alla semplicità. Più aspiriamo alla perfezione, più troviamo difetti. La prima cosa da fare è mettere ordine nel proprio armadio: sbarazzati dell’abbigliamento che non ti fa sentire a tuo agio, piuttosto che cercare a tutti i costi di entrarci dentro. Stessa cosa vale per le migliaia di creme, rossetti, fondotinta. Tieni solo ciò che ti vedi bene addosso, senza a tutti i costi voler indossare ciò che indossano gli altri.

3) Prenditi cura di te

Fare pace con il proprio corpo significa anche imparare ad amarlo e curarlo. Mangiare in modo più sano, fare un po' di sport, curare la pelle, tagliarsi i capelli, farsi un tatuaggio... Non trascurarti.


Donna nuda a letto

Impara ad amare il tuo corpo: la cosa migliore di tutte è che amando il proprio corpo, si può anche imparare ad essere, e rimanere, sé stessi.


4) Smetto di concentrarmi solo su di me

Impossibile ritrovare l'autostima se non si fa altro che pensare ai propri brufoli e alle proprie doppie punte. Piuttosto che concentrarti su questi dettagli insignificanti, chiediti come stanno le persone che ti sono vicine, interessati delle loro vite. Vedrai, concentrandoti un po' di più sugli altri, dimenticherai ben presto i tuoi piccoli difetti.

Potrebbe interessarti - E se ci chiedessimo per davvero "come va"?

5) Ringrazio il mio corpo

Può sembrare stupido, ma dopo aver sperimentato difficoltà, eccessi, magari una gravidanza, malattie e disturbi, il minimo che possiamo fare è ringraziare il nostro corpo. Ringraziarlo significa essere gentili, e questo è l'inizio di un processo di riconciliazione. È un modo per creare un rapporto positivo con il nostro corpo!


Consiglio della redazione – La perfezione non esiste!

Esigere sempre di più e non essere mai soddisfatti è anche un ottimo modo per non fare mai progressi, per non cambiare mai il proprio comportamento e, in questo caso, per non riuscire mai a fare pace con se stessi.

Non raggiungere l’ideale che ci siamo prefissati, non significa necessariamente lasciarsi andare e sentirsi frustrati. No, significa accettare sé stessi per quello che si è, e cambiare ciò che possiamo cambiare!


Articolo suggerito da La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Perché sono sempre insoddisfatto?

Al lavoro o nella vita privata, quello che faccio non va mai bene. Forse il mio più g...

Leggi

Fame emotiva: perché mangio per far fronte alle mie emozioni?

C’è un problema? E io mangio! L’ho sempre fatto, mangiare quando sentivo un’emozione ...

Leggi

Essere autoironici o prendersi in giro? Ridere di sé serenamente

Ti sarà capitato almeno una volta di fare una figuraccia o di dire qualcosa di insens...

Leggi

Il movimento Body positive o come accettare meglio il nostro corpo

Pelle a buccia d’arancia, rotolini, smagliature… Non ho paura di dire che sono grassa...

Leggi

Cos'è la dissonanza cognitiva?

“Non c’è peggior sordo di colui che non vuol sentire”… ed è anche peggio quando si tr...

Leggi

Cosa vuol dire essere non binari? #identità

Ultimamente l’uso della schwa “ə“ è sempre più presente in tantissimi testi e articol...

Leggi

Genitori troppo esigenti: quando si pretende troppo dai figli

Essere genitori è qualcosa di eccezionale, ma è anche tanto difficile. In quanto gen...

Leggi

Cosa significa LGBTQIA+ 🏳️‍🌈? #identità

Sono felice di vedere intorno a me una società che evolve, con persone che affermano ...

Leggi

Come capire se sono transgender? #identità

Qualche anno fa, parlavo con un amico che mi ha confidato di essersi posto diverse do...

Leggi

Come smettere di desiderare continuamente l’approvazione altrui?

Da quando ero piccola, ho sempre avuto l’impressione di fare le cose in funzione degl...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!