Acne tardiva, un complesso che intacca l'autostima!

Alcuni riescono a scampare all’acne durante l’adolescenza. Tuttavia, alle volte capita che questa insorga con l’andare degli anni, durante l’età adulta. A seconda del ciclo ormonale, i brufoli infestano la mia faccia e, lo ammetto, mi rovinano la vita. Per fortuna non ho macchie o sfoghi su tutto il viso come alcune persone, ma questi brufoli stanno avendo un enorme impatto sulla mia autostima. Perché? Cos'è che ci fa stare così male?

 
 Sommario

Le cause dell’acne in età adulta

Prima di parlare dell'impatto sull'autostima, dobbiamo capire perché l'acne viene anche da adulti. Alle volte, capita semplicemente di averla scampata durante l’adolescenza e di ritrovarsela molto più tardi. Infatti, il 70% delle persone colpite dall'acne in età adulta ha più di 26 anni.

Il 61% dei casi di acne colpisce le donne, rispetto al 39% degli uomini. In particolare perché il corpo delle donne subisce molti più cambiamenti ormonali di quello degli uomini: gravidanza, interruzione o cambiamento di contraccezione, menopausa, ecc. E la ciliegina sulla torta? Come donne, abbiamo l'acne sul viso, mentre gli uomini ce l'hanno sulla schiena. Una vera e propria ingiustizia!

➜ Forse non sapevi che: le donne che hanno l'acne da adulte spesso soffrono di stress o di ansia generalizzata.

Non dare peso al giudizio altrui

Visivamente, l'acne degli adulti è ancora peggio di quella da adolescenti. Le lesioni sono ancora più profonde, più infiammate e per lo più situate nella parte inferiore del viso. Queste macchie sono il tipico risultato del nostro ciclo ormonale! Nel mio caso, ho spesso picchi di acne appena prima delle mestruazioni. Sto attenta a mangiare certi cibi durante questo periodo e anche prima, ma non basta ad impedire ai brufoli di rovinarmi il viso. Oltre ad essere infastidita da questi brufoli e dal dolore che provocano, è soprattutto lo sguardo degli altri che mi fa soffrire…

Soffrire di acne da adulti non è facile per la nostra autostima. Infatti, il più delle volte, ci vengono fatte osservazioni che sono orribili. Spesso, l'acne è associata alla pelle sporca o alla scarsa igiene. Ci viene detto dunque di prenderci più cura della nostra pelle, di mangiare in modo diverso, di smettere di truccarci, di ricominciare a prendere la pillola, ecc.

Vedi anche - Blemmofobia: la paura dello sguardo degli altri

L’impatto sull’autostima

È molto importante non minimizzare il dolore che deriva dalla presenza dell'acne. L'acne è considerata un problema adolescenziale, quindi quando ce l'hai da adulto, diventa particolarmente spiacevole. I commenti sulla nostra pelle influenzano la nostra autostima. Il più delle volte, ci sentiamo impotenti e questo calo di autostima porta a più ansia e a una pessima immagine di sé. Gli impatti alle volte possono essere ancora più gravi, portando alla sofferenza psicologica.

Inoltre, quando le parole delle persone feriscono particolarmente, l’unico desiderio e isolarsi ed evitare lo sguardo degli altri. Il trucco esagerato per coprire l’acne diventa l’unica ancora di salvezza, un modo per nascondersi e sfuggire allo sguardo degli altri.

➜ Quando hai l'acne, passi ore a truccarti, se i brufoli sono anche sul corpo devi stare attento anche a coprirli con un abbigliamento adatto, a volte si evitano le relazioni romantiche per evitare la nudità… È un vero dolore, che non va ignorato o minimizzato.

Potrebbe interessarti - Disturbo d'ansia generalizzata: caratteristiche e cure

Chiedere consiglio al medico 

Il modo migliore per sbarazzarsi dell'acne è consultare un dermatologo che può suggerire diversi trattamenti. Tuttavia, questi trattamenti contengono spesso una molecola chiamata isotretinoina, che è molto efficace, ma ha effetti collaterali violenti per la pelle e le mucose.

⚠️ Soprattutto, è stato riconosciuto che può causare sintomi depressivi. È quindi essenziale segnalare se si soffre di disturbi psicologici o psichiatrici prima di assumere questo medicinale.

Che si inizi a trattare l'acne o meno, è necessario lavorare sulla propria autostima. È solo aumentandola che saremo in grado di affrontare le conseguenze dello sguardo degli altri.

La redazione ti consiglia - 4 consigli per imparare ad amarsi: di' addio all'insicurezza!


Il consiglio della redazione – Amati!

Acne, cellulite, rughe ecc... A ciascuno il suo complesso! E se finalmente decidessimo di accettarci così come siamo? Qualche maniglia dell'amore qui, qualche ruga all'angolo degli occhi là… Cosa importa? Il punto non è semplicemente fare pace con noi stessi e imparare ad amarci?


🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe

Articolo suggerito da
Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma... Continua a leggere

Gli articoli appena pubblicati

Il cervello rettiliano è responsabile dei nostri comportamenti primari?

“Avrei voglia di qualcosa di dolce, di zucchero… il cervello rettiliano mi sta mandan...

Leggi

Perché ci piace avere paura? È colpa degli ormoni!

Inventare storie di fantasmi, ascoltare orribili leggende, cercare di parlare con gli...

Leggi

Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rab...

Leggi

La logoterapia: dare un senso alla propria vita

La fine di una storia d’amore, un lutto, un licenziamento… A volte la vita ci mette a...

Leggi

Quali sono le 6 emozioni primarie? Paura, gioia e…

Le emozioni, che universo misterioso! Insegniamo ai bambini a riconoscerle, agli adul...

Leggi

Mi annoio in ufficio… Soffro di sindrome da bore-out?

Più passano i giorni, più cerco di ammazzare il tempo al lavoro. Per alcuni potrebbe ...

Leggi

5 buone ragioni di ascoltare le proprie emozioni sul lavoro

Le emozioni non sono un freno al successo. Al contrario, possono essere un incredibil...

Leggi

I benefici della noia, o l’arte del dolce far niente

“L’ozio è il padre di tutti i vizi”, sei d’accordo? In ogni caso, il mondo corre a mi...

Leggi

La mitomania: mentire per valorizzarsi

Se pensi che Pinocchio gli fa un baffo, sei di fronte ad un mitomane! Non hai mai dub...

Leggi

Perché mentiamo? Siamo tutte un po’ bugiarde!

Parliamoci chiaro, siamo tutte un po’ bugiarde! Chi non hai mai mentito scagli la pri...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!