Disturbo post traumatico da stress: sintomi e caratteristiche

Incidenti, aggressioni, attentati, ecc. Questi eventi spesso fanno nascere il disturbo post traumatico da stress in chi li vive. Come riconoscerlo? Quali sono i sintomi dello stress post traumatico? Come gestire questa patologia? Vediamolo!

 
 Sommario

Quello del disturbo post traumatico da stress è un vero disturbo dell’ansia che può comparire a qualunque età, subito dopo un evento traumatico o qualche giorno dopo. Come si manifesta lo stato di disturbo post traumatico? Si può curare? E che cos’è il disturbo post traumatico da stress cronico?

Riconoscere e curare il disturbo post traumatico da stress

Le caratteristiche del disturbo post traumatico da stress si caratterizza prima di tutto con lo sviluppo di sintomi legati all’evento traumatico come per esempio un lutto, una ferita grave o un'aggressione fisica.

Quali sono i sintomi fisici e mentali del disturbo post traumatico da stress?

Secondo il DSM – 5 (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali), i sintomi del disturbo post traumatico da stress si suddividono in quattro tipi:

  • La rinascita (flashbacks, ricordi intensi...)
  • L’evasione (ricordi o persone legate ad un trauma...)
  • L’alterazione cognitiva ed emotiva (tendenza a sentirsi in colpa, paura, vergogna, diminuzione dell’energia volta a compiere delle attività...)
  • L’iperattività (ipervigilanza, eccesso di collera, sussulti, mancanza di sonno e di concentrazione...)

Potrebbe interessarti - Perché mi sento sempre in colpa?

Più precisamente, lo stress post-traumatico si distingue dai suoi principali sintomi:

  • Insonnia
  • Incubi
  • Irritabilità
  • Isolamento
  • Ansia
  • Collera
  • Paura
  • Violenza
  • Comportamenti pericolosi (alcoolismo, tossicomania)
  • Fobia sociale
  • Depressione

La sindrome da stress post traumatico può colpire soprattutto i testimoni di una catastrofe; infatti, alle volte si parla di “sindrome del sopravvissuto”, per le persone che si sentono in colpa per essere sopravvissute. Secondo gli psichiatri, la colpa è un modo per le vittime di controllare le loro emozioni.

Vedi anche - Piango molto spesso, è normale?

Che cos’è la sindrome del disturbo post traumatico da stress cronica?

La durata del disturbo da stress post traumatico varia enormemente. Può durare diversi giorni, così come settimane o mesi. Si parla di stress post traumatico cronico quanto i sintomi durano oltre 3 mesi dal trauma. In questo caso, una terapia con uno psicologo o uno psichiatra è fortemente consigliata. Questa terapia permetterà, inoltre, di combattere contro l’ansia generalizzata, la fobia sociale o le condotte a rischio spesso correlate a questo disturbo.

Come gestire il disturbo da stress post traumatico

Per prima cosa, si tratta principalmente di ascoltare e rassicurare le vittime. In seguito, i professionisti dovranno aiutare il paziente a comprendere i sintomi e la loro evoluzione e a cercare di trovare le parole per spiegare quello che sentono, senza dimenticare di rassicurarli sui loro disturbi. Infine, se dopo qualche giorno i sintomi diventano gravi, un trattamento farmacologico potrebbe rivelarsi necessario.

Si può guarire?

Le persone care hanno un ruolo fondamentale quando si soffre di disturbo post traumatico da stress. La presenza e l’ascolto sono molto efficaci e aumentano gli effetti positivi delle terapie. Più una vittima parlerà con le persone che le stanno vicino e più riuscirà a sdrammatizzare riguardo all’evento che ha causato il trauma.

Il sostegno dei cari deve essere di qualità ed efficace. In questo modo, per aiutare qualcuno che soffre di disturbo post traumatico da stress, bisognerà evitare di minimizzare l’importanza degli eventi successi o di criticare il tempo necessario alla riabilitazione.

Per quanto riguarda le terapie, l’ EMDR è molto efficace per guarire da questo disturbo. Utilizzando gli occhi e, più precisamente, i movimenti oculari, si raggiunge il cervello in modo da poter guarire la mente, attanagliata dai ricordi traumatici. Anche la TCC è una terapia utile contro i disturbi legati all’ansia. Infatti, questa favorisce il rilassamento e diminuisce i sintomi del disturbo post traumatico da stress.


Il consiglio della redazione - Non sottovalutare i sintomi

Assistere ad un evento traumatico può compromettere il nostro benessere sia fisico che mentale e, se non si presta attenzione ai sintomi e al proprio stato d'animo, questi possono prolungarsi e causare danni ancora più gravi e difficili da gestire. Se soffri o pensi di soffrire di disturbo post traumatico da stress, parlane con i tuoi cari e non esitare a contattare uno specialista.
 

Articolo suggerito da
Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma... Continua a leggere

Gli articoli appena pubblicati

Il cervello rettiliano è responsabile dei nostri comportamenti primari?

“Avrei voglia di qualcosa di dolce, di zucchero… il cervello rettiliano mi sta mandan...

Leggi

Perché ci piace avere paura? È colpa degli ormoni!

Inventare storie di fantasmi, ascoltare orribili leggende, cercare di parlare con gli...

Leggi

Come evitare di trasformare la rabbia in violenza?

Il confine tra rabbia e violenza è sottile e a volte basta davvero poco perché la rab...

Leggi

La logoterapia: dare un senso alla propria vita

La fine di una storia d’amore, un lutto, un licenziamento… A volte la vita ci mette a...

Leggi

Quali sono le 6 emozioni primarie? Paura, gioia e…

Le emozioni, che universo misterioso! Insegniamo ai bambini a riconoscerle, agli adul...

Leggi

Mi annoio in ufficio… Soffro di sindrome da bore-out?

Più passano i giorni, più cerco di ammazzare il tempo al lavoro. Per alcuni potrebbe ...

Leggi

5 buone ragioni di ascoltare le proprie emozioni sul lavoro

Le emozioni non sono un freno al successo. Al contrario, possono essere un incredibil...

Leggi

I benefici della noia, o l’arte del dolce far niente

“L’ozio è il padre di tutti i vizi”, sei d’accordo? In ogni caso, il mondo corre a mi...

Leggi

La mitomania: mentire per valorizzarsi

Se pensi che Pinocchio gli fa un baffo, sei di fronte ad un mitomane! Non hai mai dub...

Leggi

Perché mentiamo? Siamo tutte un po’ bugiarde!

Parliamoci chiaro, siamo tutte un po’ bugiarde! Chi non hai mai mentito scagli la pri...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!