WindowSwap, fare il giro del mondo dal tuo divano, ora è possibile!

Aggiornato il da Ginevra Bodano

È quasi un anno che il Covid-19 si è insinuato nelle nostre vite, impedendoci di viaggiare e di perseguire i nostri progetti. Per quanto mi riguarda, devo dire che inizio a soffrire enormemente per l’impossibilità di viaggiare. Scoprire nuove culture e vivere nuove esperienze sono cose che fanno parte del mio essere! A causa della pandemia, ho dovuto annullare il road trip negli USA che sognavo da tanti anni. Ora più che mai ci si pone la domanda: come evadere dalla quotidianità? Aprendo la finestra, semplice! Vediamo insieme il WindowSwap!

WindowSwap, fare il giro del mondo dal tuo divano, ora è possibile!
 
 Sommario

Delle restrizioni che influiscono sul nostro umore

La pandemia, oltre ad incrementare la nostra ipocondria, ha un peso enorme sulla nostra salute mentale. In effetti, c’è una bella differenza tra il voler oziare a casa e l’essere privati di qualunque tipo di viaggio o nuovo progetto. Anche vedere i propri amici diventa complicato; ancor più quando questi vivono in altre province o regioni. Insomma, le restrizioni hanno un’influenza non indifferenze sul nostro morale. Inutile dire che si sente enormemente la differenza tra voler restare a casa per diletto ed essere costretti a non uscire!

Una nuova forma di evasione?

Di certo non sono l’unica a fare queste considerazioni e anzi, sono sensazioni comuni a tutti in questo periodo di pandemia! Infatti, è il caso di Sonali Ranjit e Vaishnav Balasubramaniam, che vivono a Singapore. In assenza di viaggi, questa coppia ha creato WindowSwap. Il sito funziona in modo molto semplice perché è sufficiente cliccare su “Open a new window somewhere in the world”  per avere accesso alla vista delle finestre di almeno 175 paesi in tutto il mondo. È una cosa che non avremmo mai visto o pensato in tempi e condizioni normali. Con questa pandemia, si inventano e si utilizzano nuove forme di evasione.

schermata windowswap

“Swappare” fino alla finestra perfetta

Come detto precedentemente, abbiamo la possibilità di fare zapping, di “swappare”, cosa che ci permette di godere di viste diverse dal proprio computer. Ho avuto la sensazione di aprire la finestra sul mondo ma rimanendo seduta sulla sedia della mia scrivania. 6000 video sono stati postati da ottobre scorso, e questo ci offre una bella varietà di viste. Alle volte, alcune persone si mostrano davvero creative, perché si nota la ricerca di una sorta di piccola “scenografia”, con poster o ghirlande luminose, cosa che ci strappa immediatamente un sorriso.

Sono andata di finestra in finestra fino a trovare quella che mi dava un vero senso di benessere: una vista su un giardino da qualche parte in Canada, che mostrava scoiattoli e uccellini canterini. Non abbiamo la possibilità di registrare il video, quindi l’ho messo a ripetizione per avere un sottofondo sonoro rilassante, un po’ come i video ASMR che riproducono i suoni della natura.

I limiti dello WindowSwap

Attenzione, per quanto piacevole, WindowSwap non è qualcosa di miracoloso. Ero un po’ triste quando ho scoperto che il video non è in diretta, ma che si tratta di registrazioni di 10 minuti. Alcune finestre non sono filmate molto bene, in base al materiale utilizzato la qualità del video ne risente. Alcuni non sono molto piacevoli all’ascolto, perché le finestre danno sulla strada e si sente il rumore del traffico. Difficile rilassarsi con il brusio delle macchine in sottofondo! E anche se il sito offre una nuova possibilità di scoperta, non è di certo paragonabile ad un vero viaggio e a tutte le sensazioni che questo offre. Quando chiudiamo la finestra, ci rendiamo conto che siamo sempre e comunque a casa nostra.

La redazione ti consiglia - Mi sento sola: 8 modi per colmare quel grande vuoto in me

Intimità condivisa per una maggiore solidarietà

Dunque, è evidente che la piattaforma ha dei limiti, ma contemplando un giardino sconosciuto nascosto da qualche parte in Canada, mi sono resa conto che tutto questo andava ben oltre la semplice nostalgia del viaggio. Le persone hanno spontaneamente aperto uno spiraglio sulla loro intimità, offrendo la vista dalla finestra di casa loro. Ed è questo il punto forte di WindowSwap. Questo resta un momento prezioso, offerto da qualcuno con il solo scopo di alleggerire il malessere legato a questa situazione. Questo aspetto poetico e solidale mi ha commossa. Ho dunque lasciato la mia anima abbandonarsi per qualche minuto, ammirando quello che succedeva alla finestra di uno sconosciuto dall’altra parte del mondo. WindowSwap è gratuito, quindi ora spetta a te provare questa piccola possibilità d’evasione!


Il parere della redazione – Spezza la routine!

Trovare delle piccole alternative per spezzare la routine quotidiana non può far altro che bene. È necessario per trovare la forza di tenere duro, aspettando di poter evadere fisicamente e viaggiare davvero fino all’altro capo del mondo. La mancanza di viaggi può causare un aumento dello stress e dell’ansia. Secondo uno studio, 3 persone su 4 hanno ammesso che viaggiare è una delle cose di cui sentono maggiormente la mancanza in questo periodo di pandemia. Da notare infatti che le strategie di evasione non fanno sentire appagati sul lungo termine. Ecco perché è importante recarsi da uno psicologo se la situazione diventa davvero insostenibile.


Articolo suggerito da Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma...

Gli articoli appena pubblicati

Il super-io, incontro con il nostro giudice interiore

Anche se non sei esperta di psicanalisi, se c’è un nome che tutti conoscono, è quello si Freud. Nel 1923, Freud pubblica L’Io e l’Es. Nella sua opera, definisce e sviluppa il concetto del super-io in parallelo all’Io e l’Es. Il super-io sarebbe la nostra coscienza morale. Approfondiamo l’argomento insieme.

Yoga e meditazione a servizio della depressione

Senza trattamento, più della metà delle persone che hanno subito un episodio depressivo, ne vivranno sicuramente un altro nel corso della loro vita. Ecco perché si tende subito a prescrivere antidepressivi. Ma cosa fare per i pazienti che non tollerano la terapia farmaceutica o che preferirebbero una soluzione più naturale? Lo yoga e la meditazione possono essere una soluzione.

Il complesso di superiorità o l’illusione della superiorità, cosa

Sembra che non le piaccia nessuno quanto le piace se stessa. Parla spesso di lei, e sempre con grandi complimenti, ti prende in giro, cerca di sovrastare gli altri, sembra disprezzare tutto e ha un forte problema di autostima. Benvenuta nel paradosso del complesso di superiorità, che nasconde nel 90% un complesso di inferiorità!

Lo scambismo, la pratica che infiamma…

Se ti dico “scambismo”, a cosa pensi? Incontri sordidi in discoteche in cui si accede solo se mascherati e in accappatoio? Nel mio caso la serie YOU mi ha permesso di vedere lo scambismo sotto un altro punto di vista (lato omicida a parte), e ne sono felice perché questa pratica coinvolge sempre di più le nuove generazioni, è molto più sexy di quanto pensassi e potrebbe anche aiutarti a riaccendere il desiderio! Pronta a scambiare?

Senso di ingiustizia, come nasce e come gestirlo?

La vita è ingiusta! Chi non ha mai avuto la sensazione di subire un’ingiustizia e non ha mai pensato che la vita sia difficile? Io sì! Mi piacerebbe che tutto andasse liscio come l’olio ma spesso rimango delusa. Diventa difficile gestire la frustrazione, la rabbia, l’impotenza e il senso di ingiustizia. Come superarli? Cosa significa avere sempre questo senso di ingiustizia e come sopportarlo?

Disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività, di cosa si tratta?

Difficoltà nel concentrarsi, di stare immobile o di controllare le proprie pulsioni. Ecco alcuni segni del disturbo da deficit di attenzione con o senza iperattività. Più comunemente noto come ADHD, se ne parla tanto per bambini e adolescenti, ma può toccare anche gli adulti. Le conseguenze di questo disturbo dell’attenzione si ritrovano nella vita quotidiana, sociale, familiare, scolastica o professionale. Ecco perché è importante sapere se ci tocca da vicino, a noi in prima persona o magari a nostro figlio.

Perché mi vedono come una bambina in famiglia? Sono stanca dell’infantilizzazione!

A breve faccio 32 anni ma in famiglia mi trattano tutti come una bambina. Mi infantilizzano criticando le mie scelte, dalle più importanti a quelle più futili… E come se non bastasse mi dicono cosa fare, senza che nessuno gli abbia chiesto niente. Mi considero ormai abbastanza grande per poter fare le mie scelte e comportarmi come meglio credo! Perché mi trattano così? Come uscire dal meccanismo di infantilizzazione dei genitori o, peggio, dei suoceri? Scopriamolo insieme.

Perché non riesco a fare un passo indietro?

Fare un passo indietro, relativizzare, lasciare la presa, tutte cose che ci farebbero bene ma che non sono sempre semplici. Il capo ti rimprovera, arrivi in ritardo all’asilo sotto lo sguardo rabbioso della direttrice, la casa è sommersa di cose da lavare ma il partner sembra non averci fatto caso. Basta, chiedo il divorzio! O forse… imparo a fare un passo indietro e farmi le domande giuste per prendere le decisioni giuste!

Sono triste, ed è una buona notizia! (Hai capito bene!)

“Sono triste”. È una frase che pronuncio a bassa voce, tutti i mesi. Suscettibilità, stanchezza, sensibilità o malinconia, in ogni caso è da un bel po’ che cerco di evitare questo senso di tristezza. Al contrario, la tristezza è un’ottima consigliera!

Dispnea: come affrontare l’affanno?

Ti è mai capitato di avere difficoltà a respirare? Affanno, respiro pesante, fiato corto, impossibilità di fare respiri profondi anche se non soffri d’asma o di altre patologie? Questi sono i tipici sintomi della dispnea, chiamata anche fame d’aria. Se si verificano dopo o durante uno sforzo fisico è del tutto normale, ma se succede senza alcun apparente pretesto, allora potrebbe nascondere una patologia più seria. Scopriamo cos’è la dispnea e come combatterla.

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!