Quali sono i benefici della coerenza cardiaca?

Aggiornato il da La Redazione Wengood

Chi non si ritaglierebbe 15 minuti al giorno per rimanere giovane, sano ed eliminare lo stress? La coerenza cardiaca è un metodo semplice che puoi adottare dove e quando vuoi. Il ritmo del tuo cuore riflette il tuo stato emotivo e psicologico. Quindi, sia fisicamente che emotivamente, è importante prendersi cura del proprio corpo. Ecco quali sono i motivi.

 
 Sommario

Citazione

“Si dice che la persona giusta è quella che respira allo stesso ritmo tuo.”

Alessandro d'Avenia


Quali sono gli effetti benefici della coerenza cardiaca?

Ecco come la coerenza cardiaca pone l’organo cardiaco al centro del tuo benessere.

I vantaggi immediati

  • Il mio battito cardiaco sta aumentando, il che significa che il mio cuore non batte più così forte nel petto;
  • Un medico, prendendo visione di un elettrocardiogramma, vedrebbe un arrotondamento e una regolarità della curva. Il mio cuore non batte più a tutta velocità;
  • Mi sento rasserenato, e mi sento bene;
  • Tutto diventa più chiaro e organizzato. Sento una maggiore chiarezza mentale, che rende più facile prendere decisioni;
  • È come se avessi appena scoperto un modo per gestire la mia emotività.

I benefici si sentono dopo poche ore

  • Combatto naturalmente lo stress grazie alla riduzione del cortisolo, l'ormone della difesa responsabile dei nostri momenti di panico;
  • Il mio viso e il mio corpo hanno probabilmente guadagnato qualche ora di vita perché il mio tasso DHEA, l'ormone giovanile che rallenta l'invecchiamento, è presente in maggiori quantità;
  • Il mio sistema immunitario è più forte. Ho guadagnato in IgA salivari, gli anticorpi che partecipano alla difesa immunitaria;
  • Sono più affettuoso e comprensivo! La coerenza cardiaca promuove la produzione di ossitocina, il neurotrasmettitore responsabile dell’affetto (chiamato anche "ormone dell'amore");
  • Le mie capacità intellettuali e creative sono migliorate;
  • Lo stesso vale per la mia capacità di ascoltare, sono tutto orecchie!
  • Supererei qualsiasi esame a pieni voti. Le onde alfa emesse dall'esercizio favoriscono la memoria, l'apprendimento ma anche la comunicazione e la coordinazione;
  • Un'azione favorevole è stata svolta su numerosi neurotrasmettitori (gli ormoni che trasmettono le emozioni) tra cui la dopamina (quella del piacere) e la serotonina (quella che previene la depressione e l'ansia). In parole povere: mi sento meglio;
  • Sto vivendo un momento di forte positività. Non tendo più a deprimermi, sono fiducioso!

Effetti a lungo termine (arrivano dopo circa dieci giorni)

  • La mia salute è migliorata, la coerenza cardiaca contribuisce alla riduzione dell’ipertensione;
  • Riesco a gestire meglio il colesterolo, anche grazie alla forte riduzione del rischio cardiovascolare;
  • Non ho più bisogno di controllare la mia dieta grazie alla regolarizzazione dei livelli di zuccheri nel sangue;
  • Sto iniziando a cambiare il mio guardaroba, ho perso peso e mi avvicino al cambio di taglia;
  • La coerenza cardiaca aiuta anche nella perdita di peso;
  • Consiglio agli sportivi: al coerenza cardiaca permette un migliore recupero;
  • Il mio disturbo da deficit di attenzione e l'iperattività non condizionano più la mia quotidianità;
  • Di conseguenza, la mia capacità di concentrazione e di memorizzazione è notevolmente migliorata;
  • Come per magia, tollero meglio il dolore;
  • Se fossi stato asmatico, avrei trovato sollievo, stesso discorso per le malattie di tipo infiammatorio;
  • Dormo meglio e mi sveglio riposato.

Consigli pratici

Respirazione

Per sentire questi benefici, mi esercito 3 volte al giorno, 6 respiri al minuto per 5 minuti! Alcune durano solo poche ore (tra le 3 e le 6). Si raccomanda quindi una durata media di 4 ore tra un esercizio e l'altro.


La scienza ci ha risposto: inizia tutto dalla respirazione

Per un essere umano, anche adulto, piangere è normale e se ti fa stare bene, tanto di guadagnato! Piangere non significa necessariamente star male o essere depressi, se per te il pianto è uno sfogo e ti aiuta a sentirti meglio, perché non farlo?

Se invece piangere continuamente è diventato per te un problema, in questo caso è meglio chiedere l’aiuto di uno specialista e capire se le crisi di pianto nascondono una problematica più grave e complessa.


Articolo suggerito da La Redazione Wengood

Gli articoli appena pubblicati

Perché sono sempre insoddisfatto?

Al lavoro o nella vita privata, quello che faccio non va mai bene. Forse il mio più g...

Leggi

Fame emotiva: perché mangio per far fronte alle mie emozioni?

C’è un problema? E io mangio! L’ho sempre fatto, mangiare quando sentivo un’emozione ...

Leggi

Essere autoironici o prendersi in giro? Ridere di sé serenamente

Ti sarà capitato almeno una volta di fare una figuraccia o di dire qualcosa di insens...

Leggi

Il movimento Body positive o come accettare meglio il nostro corpo

Pelle a buccia d’arancia, rotolini, smagliature… Non ho paura di dire che sono grassa...

Leggi

Cos'è la dissonanza cognitiva?

“Non c’è peggior sordo di colui che non vuol sentire”… ed è anche peggio quando si tr...

Leggi

Cosa vuol dire essere non binari? #identità

Ultimamente l’uso della schwa “ə“ è sempre più presente in tantissimi testi e articol...

Leggi

Genitori troppo esigenti: quando si pretende troppo dai figli

Essere genitori è qualcosa di eccezionale, ma è anche tanto difficile. In quanto gen...

Leggi

Cosa significa LGBTQIA+ 🏳️‍🌈? #identità

Sono felice di vedere intorno a me una società che evolve, con persone che affermano ...

Leggi

Come capire se sono transgender? #identità

Qualche anno fa, parlavo con un amico che mi ha confidato di essersi posto diverse do...

Leggi

Come smettere di desiderare continuamente l’approvazione altrui?

Da quando ero piccola, ho sempre avuto l’impressione di fare le cose in funzione degl...

Leggi

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!