Quali sono i sintomi di un burn-out in amore?

Aggiornato il da Giada Paoli

Mi dispiace dirtelo, ma esiste anche il burn-out emotivo o sentimentale! Un burn-out in un rapporto sentimentale si verifica quando uno dei partner prova un esaurimento emotivo, legato ad un accumulo di delusioni. Quali sono i sintomi di un brun-out sentimentale? Come si evita e come si affronta?

Quali sono i sintomi di un burn-out in amore?
 
 Sommario

Molti oggi si aspettano che sia l’amore a dare un senso alla loro vita, che porti felicità e sicurezza, ma questo non è lo scopo dell'amore. Il problema è che tutte queste aspettative sono totalmente irrealistiche e possono causare grandi sofferenze e portare a uno stato simile alla depressione, chiamato appunto burn-out. La nostra società tollera sempre meno la frustrazione, soprattutto in un rapporto sentimentale. 

Cos'è il burn-out in amore?

Quando si tratta di amore e relazioni, le aspettative sono spesso molto alte. Tendiamo a idealizzare il nostro partner nelle prime fasi del rapporto. Il problema è che raramente le nostre aspettative combaciano con la realtà, sarebbe troppo bello per essere vero. Ed è questa discrepanza, tra aspettativa e realtà, a essere alla radice del burn-out in amore. 😕

Stare male per un burn-out

Il disincanto legato alla fine della passione dell'inizio e al logorio della vita quotidiana può essere un vero e proprio shock. La persona che soffre di burn-out delle relazioni avrà difficoltà ad accettare che l'altra persona e la sua relazione non assomigliano all'idea che si era fatta.

Un burn-out in amore, come un burn-out sul lavoro, è un esaurimento. In questo caso, è l'amore che ci porta al limite, sia che siamo single o in coppia 😫. Appuntamenti mancati, delusioni d'amore, ripetuti litigi di coppia... Tutto questo può portarci a stancarci dell'amore. Cominciamo a dubitare di tutto, della nostra capacità di amare, di essere amati, non ci fidiamo più, siamo cinici quando vediamo giovani innamorati, ecc.

Quando i nostri desideri si confrontano con la realtà

Difficile biasimare chi ha delle aspettative che superano la realtà, soprattutto in amore, dove il desiderio e la sessualità sono parte integrante dell’amore stesso. È durante la nostra infanzia che iniziamo a immaginare e idealizzare il nostro rapporto con l’altro.In età adulta, ci rendiamo conto, a nostro malgrado, che la vita di coppia richiede tanti compromessi. L’amore è il collante del rapporto ma non possiamo pensare che possa risolvere tutti i nostri problemi.

Cesta della biancheria piena

Se i calzini lasciati ai piedi del letto ti fanno venire i nervi a fior di pelle, sappi che per amore saranno altri i compromessi che dovrai fare con te stesso. La realtà è sempre distante dalle nostre fantasie, a volte più di quanto immaginiamo.


Burn-out in amore? I sintomi da tenere a mente

Hai la sensazione che ci sia qualcosa che non va. Preferisci rimanere al lavoro, piuttosto che tornare presto a casa, il vostro rapporto si è deteriorato, senza che te ne accorgessi e non è la prima volta che ti chiedi se ne vale davvero la pena continuare. Soffri di burn-out? Ecco i sintomi che dovrebbero spingerti ad agire.

  • Litigate sempre più spesso, è la tensione tra voi è alta
  • Hai sempre l'impressione di essere frainteso, di non essere ascoltato e capito
  • Sei scoraggiato, non credi più nel vostro rapporto
  • Soffri, sempre più spesso, di momenti di forte tristezza che sfociano nella depressione
  • Ti senti in trappola: sei infelici del tuo rapporto, tuttavia non ti senti pronto a chiuderlo.
  • Provi del forte risentimento
  • Infine, si può anche soffrire di stanchezza cronica, disturbi del sonno e mal di stomaco.

Come evitare un burn-out emotivo?

Per evitare di ritrovarsi in una crisi di burn-out emotivo, l’unica cosa da fare e prendere coscienza delle proprie aspettative, capire se sono realistiche o meno, ed evitare che ci portino a chiedere troppo dal nostro rapporto. Attento, non si tratta di mettere fine a un rapporti che non è all'altezza dei tuoi sogni, ma di trovare gli elementi positivi del tuo rapporto, e smettere di guardare sempre ai lati negativi.

Qual è il passo successivo? Rottura o crisi passeggera?

La rottura non è sempre la giusta conclusione di una relazioni in burn-out. Se entrambi sono disposti a fare uno sforzo per risolvere la situazione, allora la crisi può essere temporanea. Come sempre, la chiave è la comunicazione. I partner devono iniziare a mostrare maggiore empatia l'uno verso l'altro. Se il problema persiste, la terapia di coppia può essere una soluzione, al fine di avviare un dialogo in un ambiente neutrale.

Per François Saint-Père, psicologo specializzato in terapia di coppia e autore di "Burnout amoureux" :
"Possiamo cercare di ricostruire il nostro rapporto e cercare di aggrapparci al nostro partner che sta soffrendo un burn-out, mobilitandoci per migliorare il rapporto."

🤗 Capirsi, accettarsi, essere felici... Qui e ora! 
#BornToBeMe

Fonte: https://www.robertacalvi.eu/ 

Articolo suggerito da Giada Paoli

Il mio sogno è vivere sognando ad occhi aperti, amando infinitamente e sentirmi libera di essere ciò che desidero.

Gli articoli appena pubblicati

10 citazioni per imparare ad approfittare del presente

Che vengano pubblicate sui social o stampate e appese in un angolo della casa, le citazioni e gli aforismi ci spingono a riflettere e hanno sempre un effetto positivo sul nostro umore. Queste frasi, brevi ma efficaci, ci aiutano a guardare la nostra vita da un punto di vista diverso e ridimensionare i nostri problemi. Approfitta del presente perché è la cosa migliore che potresti mai decidere di fare.

Come presentare il nuovo compagno ai propri figli?

Il fatto che ti sei separato/a non preclude minimamente la possibilità di rifarti una vita, ma i tuoi figli, come prenderanno la notizia? La paura che il tuo nuovo compagno non venga accettato è grande, ma noi siamo dalla tua parte!

Sneating, la nuova tendenza per avere una cena offerta

Non hai mai sentito parlare di sneating? Sei curioso di sapere in cosa consiste? È una tecnica per certi versi crudele, ma che ti permette di avere delle cene o dei pranzi in ristoranti gratis. Lo sneating consiste nell’accettare una cena o un pranzo, chattando con uno sconosciuto, con la scusa di volerlo conoscere.

Segreti di famiglia: svelarli o custodirli per sempre?

La verità fa male... ma il silenzio fa ancora più male. Nessuna famiglia è perfetta, e ogni famiglia ha i suoi segreti. Più si cercano di nasconderli, più sembrano grandi. È difficile proiettarsi nel futuro quando i fantasmi del passato ci perseguitano. Quindi, è giusto liberarsi di questo peso e rivelare i nostri segreti di famiglia?

Flirtare significa tradire?

Nella lunga lista delle preoccupazioni di una coppia, un posto importante è occupato dal tema della fedeltà e del tradimento. Flirtare significa tradire? Guardare con insistenza Paolo, all’uscita di scuola dei bambini è infedeltà? La risposta è: dipende!

Come superare le convinzioni limitanti e vivere sereni

“Non ci riuscirò mai”, “Non ho alcun talento”… BASTA! Cosa fanno questi pensieri nella mia testa? Chi ce li ha messi? Se si sono fatti spazio quando ero bambino, è tempo di liberarmene per stare bene e ritrovare un po’ di fiducia in me stessa. Queste frasi assassine non distruggeranno il mio potenziale o la mia felicità, ho intenzione di fare del mio meglio per sterminarle! Ecco 6 consigli per identificarle.

Disturbo narcisistico: cosa vuol dire e quali sono i sintomi?

Carismatici e sicuri di sé, i narcisisti sembrano capaci di fare tutto e invulnerabili, persone alle quali non può succedere nulla di male. Ma dietro questa apparenza si nasconde spesso una grande debolezza e la paura del fallimento: i primi sintomi del disturbo narcisistico. Come riconoscere una persona narcisista? E da cosa deriva questo disturbo? Ecco tutto ciò che c’è da sapere per gestire un disturbo narcisista.

Sono troppo pudica: perché è un problema?

In realtà sono una che parla di tutto: sentimenti, cose personali e nudità! Per me il pudore è una barriera inutile. Una mia amica però la pensa diversamente, dopo ben 10 anni di amicizia non riesce a spogliarsi davanti a me nemmeno in palestra. Mette sempre dei limiti. È una questione di rispetto? Forse. Pudore estremo? Sicuramente. Per lei esiste un solo credo: per vivere bene è meglio stare nascosti. Ma siamo davvero sicuri che si viva meglio?

10 idee per un tatuaggio piccolo che ti farà stare bene

Il mio primo tatuaggio è stato molto discreto: si tratta di due piccole linee sopra il gomito sinistro. Attenzione: piccolo non significa insignificante, anzi! Un tatuaggio può essere una vera e propria terapia, un modo per connettersi con se stessi grazie al significato che assume per noi per ciò che ci rappresenta. È per queste due ragioni che mi sono fatta un tatuaggio, avevo bisogno di “fissare” una mia realtà e questo mi ha fatto sentire meglio. Per altri, è anche un modo per amare di più il proprio corpo! Nonostante tutti questi aspetti positivi, quando si tratta della prima volta è bene iniziare con un tatuaggio piccolo, per abituarsi . Dunque, ecco alcune idee di tatuaggi piccoli ma che possono portare molto benessere sia a livello fisico che mentale!

Malessere al lavoro: le 5 cause principali

Il lavoro è una priorità per la maggior parte di noi, tanto che a volte siamo pronti ad accettare qualsiasi cosa. Ci aggrappiamo a un lavoro per paura di perderlo, siamo disposti a subire mille torti piuttosto che restare disoccupati. Sia nelle piccole che nelle grandi aziende, la vita in ufficio può essere difficile per alcuni dipendenti e può addirittura essere all'origine di una vera e propria depressione. Ma quali sono i campanelli d’allarme per prevenire questo malessere?

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!