Meditazione consapevole, il segreto per una vita migliore

Aggiornato il da Ginevra Bodano

Impossibile non aver sentito parlare almeno una volta della meditazione! Ormai è da diversi anni che questa pratica si è inserita nelle nostre vite, riscuotendo un grande successo. Quando sentiamo il bisogno di mollare un po’ la presa o abbiamo voglia di trovare un oasi di pace in un mondo frenetico in continua evoluzione, la meditazione può essere ciò che fa al caso nostro. Che cos’è nello specifico la meditazione consapevole (nota anche con il sostantivo inglese "Mindfulness")? Quali sono i suoi benefici? È adatta a tutti? Vediamo insieme di cosa si tratta!

 
 Sommario

Che cos’è la meditazione consapevole?

Come indica il suo nome, la meditazione consapevole consiste prima di tutto nell’essere concentrati sull’istante presente. Quando la si pratica, ci si concentra sulla respirazione, suoi pensieri, le emozioni, etc. La piena consapevolezza è un ottimo modo per realizzare concretamente il fatto che siamo vivi. Praticandola con regolarità, si riesce a vivere, pensare e collocarsi nel momento presente.

Si impara a concentrarsi sulle piccole cose, come ciò che si mangia, l’acqua che tocca la nostra pelle durante la doccia, il calore del sole che ci sfiora, etc. Nella nostra quotidianità, alle volte tendiamo ad essere assenti; la sera, quando ci ricongiungiamo con la nostra famiglia, pensiamo alla giornata di lavoro appena trascorsa o, al contrario, pensiamo ai nostri problemi familiari mentre siamo a lavoro. La meditazione consapevole ci aiuta a contrastare tutto questo.

Potrebbe interessarti: 10 citazioni per imparare ad approfittare del presente

Quali sono i suoi benefici?

Diminuzione dello stress

Vivere nel presente permette di sentirsi meglio. Infatti, è un ottimo modo di combattere lo stress, di migliorare la propria capacità di concentrazione e di attenzione. Lo stress ha molti meno effetti negativi sulle persone che praticano regolarmente la meditazione. Questa pratica permette al cervello di riposarsi in modo autentico, ma sempre restando vigile. È un po’ come il caffè, ma con meno effetti negativi!

La redazione ti consiglia: Come combattere lo stress in modo naturale? Ecco 3 metodi efficaci

Una migliore gestione delle emozioni

Grazie alla meditazione, le emozioni che di solito ci causano sofferenza vengono attenuate. Lo stress, infatti, è responsabile di numerose emozioni negative che ci affliggono quotidianamente. Di conseguenza, l’umore riscontra un miglioramento in seguito alla pratica della meditazione. Anche le persone che si stressano facilmente, se praticano la meditazione consapevole da mesi se non anni, subiscono meno l’impatto della situazione che crea loro angoscia. La loro attenzione si focalizza sull’aspetto positivo, sempre restando estremamente attenti e consapevoli.

Anche l’empatia riscontra dei benefici dalla meditazione. Infatti, quest’ultima aumenta considerevolmente la concentrazione e, di conseguenza, chi la pratica con regolarità riesce a comprendere meglio gli altri, ascoltandoli con attenzione e prestando attenzione anche ai dettagli.

L'impatto sulla salute

La meditazione ha dei benefici anche sul benessere fisico. Infatti, anche il corpo approfitta dei suoi effetti positivi! Non esistono studi che confermano una correlazione concreta con la meditazione, ma è ben noto che questa pratica attenua alcuni disturbi. Si tratta di problematiche legate allo stress, quindi non sorprende che la meditazione riesca a contrastarle. Queste sono:

  • Mal di testa
  • Stanchezza
  • Disturbi del sonno
  • Ipertensione arteriosa
  • Alcuni problemi della pelle come l’eczema
  • Dolori cronici
  • Malattie respiratorie come l’asma
  • Disturbi intestinali
  • Depressione

La meditazione è uno strumento adatto a tutti?

La meditazione consapevole può essere utile a tutti. Tuttavia, alcune persone si sentono a disagio o in difficoltà all’idea di rimanere immobili e con gli occhi chiusi. Queste persone hanno bisogno di movimento, preferiscono quindi pratiche di meditazione che implicano dinamicità, come lo yoga o il tai-chi-chuan. Attenzione anche alle persone che soffrono di disturbi psichici (depressione, dipendenza, ansia, etc.) perché, durante la malattia e in alcuni casi particolarmente problematici, la meditazione può portare a degli effetti negativi; tuttavia, in altre circostanze, può anche aiutare a scongiurare le ricadute. Se questa pratica ti provoca ansia, non forzarti; piuttosto, ricorri ad altri metodi di rilassamento come ad esempio gli esercizi di respirazione.

Vedi anche - Pensare positivo: quando il positivo attira il positivo!


Il consiglio della redazione – La strada verso la felicità

La meditazione di piena coscienza è un eccellente metodo per contrastare le emozioni negative. Il fatto di gestire meglio le proprie emozioni permette di sentirsi più felici. È un arte che ci permette di canalizzare il positivo per dirigerci verso una vita più serena. Ovviamente questa pratica non è l’unico segreto per una vita felice e non bisogna nemmeno considerarla come una soluzione miracolosa. Per  esempio, alcune persone non riescono a meditare perché non sono ancora pronte a mollare la presa. L’importante è trovare la propria strada verso la felicità! È un percorso che richiede tempo, quindi è bene iniziare a mettersi in marcia il prima possibile!

Articolo suggerito da Ginevra Bodano

Giovane donna sensibile ed empatica, cerco di conquistare il mondo armata del mio corpo minuto e del mio animo grande. L’unico modo che conosco per riuscire ad esprimere ciò che provo è la scrittura, insieme al canto, il disegno, la fotografia, la danza, il teatro… Beh, lo ammetto, non è l’unico, ma...

Gli articoli appena pubblicati

Paralisi del sonno: sintomi, cause e rimedi

Mi sveglio ma non riesco a muovermi… mi sono ritrovata in questa situazione angosciante già diverse volte! Ho la sensazione di essere paralizzata e di avere una presenza orribile che si avvicina e mi terrorizza. In realtà si tratta della paralisi del sonno! Ora che ho identificato le cause di questo problema riesco ad evitarle. Ma come capire cosa si cela dietro queste paralisi? Cosa provoca una paralisi del sonno?

Chi siamo?

Sei curioso di sapere chi c'è dietro Wengood? C’è semplicemente un gruppo di persone appassionate alla ricerca del benessere. Condividiamo con te le nostre storie, le nostre difficoltà e i nostri consigli per aiutarti ad andare avanti sulla strada della serenità.

Psicologo, psichiatra, coach… a chi rivolgersi?

Se riscontri difficoltà, noi di Wengood consigliamo spesso di rivolgersi a uno psicologo o ad un life coach, ma qual è la differenza? Perché consultare uno piuttosto che l’altro? Ognuno di loro risponde a esigenze diverse, per le quali è bene contattarli. Con questo articolo intendiamo spiegarti le differenze per aiutarti a capire a chi rivolgersi. Scopriamolo!

“Cosa fai nella vita?”, "Faccio del mio meglio!"

Bastano pochi minuti di conversazione con uno sconosciuto che subito viene posta la fatidica domanda: "Cosa fai nella vita?". Questa domanda ti innervosisce? Non hai voglia di sentirti definita dal tuo mestiere o dal tuo posto nella società? Siamo tutti sulla stessa barca!

Alimentazione intuitiva, di' addio alla dieta!

Più di 15 anni di dieta, con il peso che fa su e giù, i disturbi alimentari… Non se ne può più! Ho bisogno di fare pace con il mio corpo, ma ho l’impressione che se mi lascio andare non farò altro che ingrassare ancora di più. Malgrado ciò, mi sono resa conto che la dieta mi faceva più male di qualsiasi altra cosa. Esiste una soluzione? Ebbene si: l’alimentazione intuitiva. Dovrebbe essere al centro delle nostre vite, eppure sono davvero poche le persone che ne hanno sentito parlare.

Sindrome di Stoccolma: perché amiamo il nostro carnefice?

Sembra davvero incredibile che alcune persone possano provare simpatia nei confronti del loro aggressore. In realtà, si tratta di un meccanismo psicologico per superare il trauma. Il termine "Sindrome di Stoccolma" è apparso per la prima volta nel corso degli anni 70 e indica una particolare reazione del cervello ad un evento traumatico subito. Le vittime assumono il punto di vista del loro carnefice, arrivando talvolta addirittura a difenderlo!

Qual è il segreto di una vacanza di coppia perfetta?

Chi di noi non vede l’ora di partire in vacanza? Eppure quando si tratta di un viaggio di coppia, magari il primo, le ansie e le preoccupazioni sono tante. Le aspettative sono alte e la paura che un litigio possa rovinare tutto lo è altrettanto. Quali sono i segreti per una vacanza di coppia felice?

Quali sono i benefici della coerenza cardiaca?

Chi non si ritaglierebbe 15 minuti al giorno per rimanere giovane, sano ed eliminare lo stress? La coerenza cardiaca è un metodo semplice che puoi adottare dove e quando vuoi. Il ritmo del tuo cuore riflette il tuo stato emotivo e psicologico. Quindi, sia fisicamente che emotivamente, è importante prendersi cura del proprio corpo. Ecco quali sono i motivi.

Wengood è anche musica...

Gaslighting: l'arte ignobile di manipolare la mente


"Non preoccuparti se gli altri non ti apprezzano. Preoccupati se tu non apprezzi te stesso."


Confucio


Come superare un tradimento? 5 passi fondamentali!